Fatti&Misfatti

Fiumefreddo rinuncia a tutela: “Sono un uomo libero e come gli altri”

“Quanto avevo da dire, da fare e da scrivere è già a disposizione delle Autorità competenti”

L’amministratore unico di Riscossione Sicilia Antonio Fiumefreddo scrive al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Ministro dell’Interno Marco Minniti, al Prefetto di Catania Silvana Riccio, al Presidente della Regione Rosario Crocetta e al Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro

Politica&Poltrone

Regionali, stop Primarie. Musumeci: “Fatte saltare perché io avanti”

Le parole del leader di #DiventeràBellissima dopo il “gran rifiuto” di Micciché e Romano ai gazebo

Le Primarie saltano. E il centrodestra siciliano si ritrova, non a sorpresa, sull’orlo di una spaccatura. Da una parte Forza Italia e Pid-Cantiere popolare che ufficializzano la decisione di non presentare candidati per la consultazione del 23 aprile, dall’altra il ‘cartello’ composto da #Diventeràbellissima, Noi con Salvini e Movimento nazionale siciliano

Politica&Poltrone

Amministrative Paternò, La Russa rinuncia a Fratelli d’Italia

L’ex ministro avrebbe deciso di appoggiare Nino Naso con una lista civica

PATERNO’ – Arriva un primo colpo di scena nella campagna elettorale che deciderà da qui a qualche settimana il nuovo inquilino di Palazzo Alessi. E tira in ballo un big della politica nazionale, uno che a Paternò ci è nato ed è in grado di spostare consensi. L’ex ministro della Difesa Ignazio La Russa avrebbe

Fatti&Misfatti

Estorsioni e colletti bianchi, l’avvocato “lontano dall’immagine del professionista”

“Quando uno è sempre gentile, disponibile ed educato […] gli altri poi se ne vogliono approfittare”

Tutti i motivi per cui il Tribunale del Riesame ha considerato attuali e necessari gli arresti domiciliari eseguiti dalla Guardia di Finanza. Una vicenda giudiziaria che proseguirà con il processo ordinario dopo il rigetto, in fase preliminare, della richiesta di patteggiamento

Mafia

Messina, duro colpo al clan Mangialupi: 21 arresti

L’operazione della Gdf: sequestrati beni per 10 milioni di euro (VIDEO)

Nella rete degli inquirenti figure note e meno note, protagonisti da anni della storia che lega la mafia con il territorio messinese. Le indagini hanno permesso di “leggere” e di avere una visione completa di tutte le operazioni commerciali, finanziarie ed imprenditoriali che hanno visto, negli ultimi trent’anni, al centro la figura di Domenico La Valle

Cronaca

Mafia

Massoneria, Bisi alla Bindi: “Attenti a perseguire la Libera Muratoria”

Ripercorre tappe storiche: “Gli elenchi? Li chiesero Inquisizione e Fascismo”

PALERMO – Tende, colonne, candele, cielo stellato. Il tempio di piazzetta Speciale a Palermo, rispetto a quello di Pedara che Tribù vi aveva mostrato in esclusiva, di diverso ha solo le dimensioni. È lì che il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia Stefano Bisi ha incontrato ieri i giornalisti. “Siamo talmente segreti e riservati che

L’opinione

Mafia, quanto è pericoloso scrivere: “Non siamo tutti sbirri”

Le sassaiole non hanno mai fermato i manganelli e l’antimafia non si fa contro gli “sbirri”

Quando “sbirritudine” viene usato come un’etichetta infamante, allora è un dovere civile e morale schierarsi accanto agli “sbirri”

Fatti&Misfatti

“Pazienti usati come cavie”? Civico di Palermo nell’occhio del ciclone

È per fare luce su questa vicenda che i deputati regionali Cinquestelle riaprono un vecchio capitolo rimasto ancora senza risposte

Il farmaco, ancora sperimentale, sarebbe stato usato su molti pazienti senza il loro consenso. Un uso “smodato” e costante della sostanza

Munnizza gate, lo scandalo dei rifiuti tra interdittive e sequestri

Dove finiranno i rifiuti che prima venivano conferiti a Melilli? La risposta (purtroppo) vi sorprenderà

Si sequestra per mafia una discarica e si destinano i rifiuti ad un’altra discarica di proprietà di un altro imprenditore coinvolto in un’inchiesta giudiziaria per corruzione nell’ambito del conferimento dei rifiuti. Possibile? Carte alla mano sì

Fatti&Misfatti

G7 e sicurezza, Consiglio di Stato boccia la Consip (VIDEONOTIZIA)

La After srl vince il ricorso per il servizio di registrazione, accertamento e controllo accessi

Con la sentenza del 9 marzo e pubblicata ieri, il Consiglio di Stato boccia la scelta fatta dalla Consip di affidare l’appalto alla Schema31

Scelti da noi

Fatti&Misfatti

Riscossione Sicilia, il fallimento Sudano e le 149 promozioni in una notte

Non solo deputati inadempienti: debiti immensi, l’affitto a Domenico Proto e i nuovi dettagli

Stamattina in Commissione Regionale Antimafia l’audizione di Antonio Fiumefreddo e Gaetano Romano, amministratore unico e direttore di Riscossione Sicilia

Fatti&Misfatti

Mafia e tributi, Attaguile: “Regione saccheggiata dai colletti bianchi”

Secondo Attaguile le parole di Antonio Fiumefreddo certificherebbero “il disastro economico, ma anche morale e penale dell’Isola”

Il prossimo step alla Regione: l’amministratore unico di Riscossione Sicilia sarà audito la prossima settimana dalla Commissione guidata da Nello Musumeci che si riserva di commentare il quadro emerso a Roma dopo che l’avvocato catanese avrà relazionato in Commissione Regionale Antimafia

Fatti&Misfatti

Massoneria e Mafia controllano ancora la riscossione in Sicilia

Il risultato? Una Sicilia defraudata con un economia al collasso

In principio erano i cugini Salvo: affiliati alla cosca mafiosa di Salemi e massoni. Poi venne Monte Paschi Siena, banca “in odore di massoneria”. Attori diversi, tempi diversi, stesso risultato: una Sicilia defraudata con un economia al collasso. A vantaggio di chi?

Fatti&Misfatti

Catania, non solo ‘coppole’ ma anche colletti bianchi e affari

Le inchieste condotte dalla Procura di Catania nell’ultimo anno hanno scoperchiato un inquietante sistema di potere

Il 12 gennaio ai piedi dell’Etna dovrebbe diventare festa. Non per il Santo del giorno – che pure fu grande e siciliano, San Bernardo da Corleone – ma per il doppio colpo messo a segno dalle autorità giudiziarie di Catania. Niente mafia, stavolta, niente criminalità organizzata: a finire sotto la lente dei magistrati e delle Fiamme Gialle sono alcuni cosiddetti “colletti bianchi”, professionisti noti e stimati di questa città

Osservatorio Anticorruzione

La corruzione nel mondo

L’Italia in fondo alla classifica

Da oggi l’Osservatorio Anticorruzione disporrà di questo formidabile media per divulgare il proprio lavoro e le notizie più significative sul tema della corruzione