Almaviva, c’è l’accordo: i lavoratori non saranno trasferiti da Palermo a Rende

L’intesa siglata al Ministero dello Sviluppo economico

PALERMO – Raggiunto al Mise l’accordo per evitare i trasferimenti dei lavoratori a Rende. L’intesa è stata siglata alla presenza del vice ministro Teresa Bellanova, e dei segretari nazionali e provinciali dei sindacati e dell’azienda Almaviva. Sono stati annullati i trasferimenti perché Exprivia si è convinta ad assumere altre 30 persone per la gestione della commessa Enel.

Gli altri lavoratori rimangono in Almaviva.

Appena saranno comunicate le dimissioni dei 30 lavoratori per il passaggio ad Exprivia, Almaviva annulla i trasferimenti”, dice il segretario della Slc Cgil Maurizio Rosso. “Siamo molto contenti del raggiungimento di questa intesa”, ha commentato il sindaco Leoluca Orlando che ne ha dato la notizia nel corso della premiazione di Palermo a Capitale italiana dei Giovano 2017. Soddisfatti anche i sindacati Ugl e Cisl. (ANSA)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *