ARS, votati i Presidenti di Commissione. Tutti i nomi

In Sala d’Ercole è stata definita la composizione delle Commissioni, in attesa di votare in questi minuti i Presidenti e i Vicepresidenti

PALERMO – Polemiche, ammiccamenti, rinvii. Alla fine, con qualche ora di ritardo, le Commissioni dell’Assemblea Regionale Siciliana sono state formate e i Presidenti sono stati eletti. Era stata convocata per questa mattina la seduta dell’ARS che avrebbe dovuto stabilire le Commissioni, dopo il rinvio pre-natalizio dovuto alla mancanza di un accordo in seno alla maggioranza e al PD sui nomi dei deputati che avrebbero dovuto comporle. Prima di Natale, l’unico gruppo a consegnare le proprie liste all’Ufficio di Presidenza era stato il Movimento Cinque Stelle. Così il Presidente dell’ARS Gianfranco Micciché aveva aggiornato la seduta al 27 dicembre.

Cioè alla mattinata di oggi, quando i lavori sono stati ulteriormente aggiornati al pomeriggio. Ufficialmente, il passaggio del deputato Cateno De Luca dall’Udc al Gruppo Misto ha spostato gli equilibri di maggioranza costringendo i partiti a ridisegnare la mappa delle Commissioni. Ma sul tavolo c’erano anche le critiche allo schema proposto dal primo partito della maggioranza, Forza Italia, con la guida della Commissione Bilancio contesa tra gli azzurri e #Diventerà Bellissima, ovvero tra Riccardo Savona e Giusy Savarino.

In discussione anche l’ipotesi di un asse tra Forza Italia e Partito Democratico per garantire la presidenza di una commissione ai dem – si fa il nome del campione di preferenze catanese Luca Sammartino – come già avvenuto per l’elezione di un membro dell’Ufficio di Presidenza dell’ARS nella persona di Nello Dipasquale, designato Segretario con il “soccorso azzurro” promesso da Gianfranco Micciché. Una manovra criticata da molti, sia in maggioranza che in seno al PD.

Parte dei democratici, ancora spaccati dopo l’elezione del Presidente dell’ARS, guarda infatti al Movimento Cinque Stelle per cercare un accordo sulle Commissioni. Alla fine, con l’elezione del campione di preferenze catanese Luca Sammartino (PD) alla Commissione Lavoro, a vincere è proprio l’asse PD-Forza Italia. Mentre il M5s resta tagliato fuori dall’accordo proposto dai forzisti. 

TUTTI I NOMI IN AGGIORNAMENTO – Alla ripresa dei lavori, in Sala d’Ercole è stata definita la composizione delle Commissioni. La Commissione Cultura, Formazione e Lavoro sarà presieduta da Luca Sammartino (PD) e composta da Roberta Schillaci, Nunzio Di Paola, Giovanni Di Caro, Giampiero Trizzino (M5S), Marianna Caronia, Michele Mancuso (Forza Italia), Nello Dipasquale (Pd), Carmelo Pullara (Popolari e Autonomisti), Alessandro Aricò (#Db), Giovanni Bulla (Udc), Antonio Catalfamo (Fdi), Claudio Fava (Misto).

La Commissione Ambiente e Territorio sarà presieduta da Giusy Savarino (#DiventeràBellissima) e composta da Giampiero Trizzino, Stefania Campo, Nunzio Di Paola, Valentina Palmeri (M5S), Stefano Pellegrino, Alfio Papale, Marianna Caronia (Forza Italia), Anthony Barbagallo, Luisa Lantieri (Pd), Giuseppe Compagnone (Popolari e Autonomisti), Alessandro Aricò (#Db), Eleonora Lo Curto (Udc), Edy Tamajo (Sicilia futura).

La Commissione Affari istituzionali sarà presieduta da Stefano Pellegrino (Forza Italia) e composta da Giancarlo Cancelleri, Matteo Mangiacavallo, Gianina Ciancio, Elena Pagana (M5S), Riccardo Savona, Luigi Genovese (Forza Italia), Antonello Cracolici, Giuseppe Lupo (Pd), Pippo Compagnone (Popolari e Autonomisti), Giorgio Assenza (#DiventeràBellissima), Margherita La Rocca Ruvolo (Udc) e Claudio Fava (Misto).

Faranno parte della Commissione Bilancio sarà presieduta da Riccardo Savona (Forza Italia) e composta dai deputati Sergio Tancredi, Stefano Zito, Luigi Sunseri (M5S), Giuseppe Milazzo, Mancuso (Forza Italia), Baldo Gucciardi, Luca Sammartino (Pd), Giovanni Di Mauro (Popolari e Autonomisti), Giusy Savarino (#DiventeràBellissima), Eleonora Lo Curto (Udc), Gaetano Galvagno (Fratelli d’Italia), Cateno De Luca (Misto).

Per la Commissione Attività produttive sarà presieduta da Orazio Ragusa (Forza Italia) e composta dai deputati Angela Foti, Valentina Zafarana, José Marano (M5S), Rossana Cannata, Riccardo Gallo Afflitto (Fi), Giovanni Cafeo, Michele Catanzaro (Pd), Pippo Gennuso (Popolari e autonomisti), Giuseppe Galluzzo, Giuseppe Zitelli (#Db), Giovanni Bulla (Udc), Tony Rizzotto (Misto).

Comporranno la Commissione Servizi Sociali e Sanitari sarà presieduta da Margherita La Rocca Ruvolo (Udc) e composta dai deputati Francesco Cappello, Salvatore Siragusa, Antonino De Luca, Giorgio Pasqua (M5S), Giuseppe Milazzo, Tommaso Calderone (Forza Italia), Giuseppe Arancio, Francesco De Domenico (Pd), Carmelo Pullara (Popolari e autonomisti), Giusy Savarino (#Db), Elvira Amata (Fdi), Nicola D’Agostino (Sicilia futura).

Infine la Commissione Ue sarà composta da Matteo Mangiacavallo, Luigi Sunseri, José Marano, Stefania Campo (M5S), Rossana Cannata, Riccardo Gallo Afflitto (Forza Italia), Nello Dipasquale, Giuseppe Lupo (Pd), Giuseppe Gennuso, Giovanni Di Mauro (Popolari e autonomisti), Giuseppe Galluzzo (#Db), Giuseppe Zitelli (Fdi), Edy Tamajo (Sicilia futura).

1

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *