Catturato Andrea Nizza, era tra i 100 latitanti più ricercati d’Italia

Scovato in un'abitazione di Viagrande, alle porte di Catania. Il procuratore Zuccaro: "Colpo alla criminalità, grande lavoro di intelligence dei carabinieri"

Nonostante la giovane età, 30 anni, è considerato dagli inquirenti uno dei capi della cosca Santapaola-Ercolano. Nel dicembre 2014, era stato condannato a 6 anni e otto mesi di carcere nell’ambito del processo di primo grado ‘Fiori Bianchi 3’

Turi Cappello e Maria Rosaria Campagna: un amore lungo 25 anni nel segno del clan

La matriarca della cosca finisce nuovamente in carcere

La donna arrestata oggi nell’ambito dell’operazione “Penelope”, da Napoli, dove è titolare di una pizzeria, dettava di persona gli ordini del suo uomo ai referenti catanesi della famiglia

Catania, non solo ‘coppole’ ma anche colletti bianchi e affari

Le inchieste condotte dalla Procura di Catania nell'ultimo anno hanno scoperchiato un inquietante sistema di potere

Il 12 gennaio ai piedi dell’Etna dovrebbe diventare festa. Non per il Santo del giorno – che pure fu grande e siciliano, San Bernardo da Corleone – ma per il doppio colpo messo a segno dalle autorità giudiziarie di Catania. Niente mafia, stavolta, niente criminalità organizzata: a finire sotto la lente dei magistrati e delle Fiamme Gialle sono alcuni cosiddetti “colletti bianchi”, professionisti noti e stimati di questa città

M5S Palermo, si riduce ancora la ‘rosa’ dei candidati a sindaco: si ritira anche Giulia Argiroffi

Restano solo in tre a contendersi la candidatura

Continua ad assottigliarsi la ‘rosa’ dei pretendenti 5 Stelle alla poltrona di sindaco di Palermo. Dopo l’addio polemico di Tiziana De Pasquale, si registra infatti anche la rinuncia dell’architetto Giulia Argiroffi. Rumors danno imminente il passo indietro anche di Giancarlo Caparotta

Ex Province, all’Ars cresce la voglia di voto diretto

Si allarga il fronte trasversale che punta alla modifica della legge

Il vice capogruppo di Forza Italia all’Ars, Vincenzo Figuccia, ha depositato oggi negli uffici di Palazzo dei Normanni un disegno di legge che modifica la riforma e prevede l’apertura delle urne sia per l’elezione dei consiglieri sia per quelle dei presidente dei Liberi consorzi e dei sindaci delle tre aree metropolitane

Catania avrà 3 Hub: Cannizzaro, Garibaldi e Ove. Ecco la nuova rete ospedaliera siciliana

In provincia di Catania 'promossi' i nosocomi di Acireale-Giarre e il "Gravina" di Caltagirone

Tagli scongiurati e niente riduzione dei reparti. Questo in sintesi quanto emerge dalla nuova rete ospedaliera sull’emergenza-urgenza presentata oggi ai sindacati dall’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi

Scandalo dialisi a Catania, si allarga l’inchiesta: arrestato un altro medico

Operazione Bloody money della Procura: ai domiciliari un nefrologo dell'Ove

Nuovi sviluppi nelle indagini che lo scorso 18 ottobre avevano già portato all’arresto per corruzione di tre imprenditori, due dirigenti medici e un infermiere oltreché al commissariamento giudiziale di due società private

Medico aggredito, Gucciardi: “Fatti gravissimi, tolleranza zero contro il personale coinvolto”

La solidarietà dell'assessore regionale alla Salute e del sottosegretario alla Sanità Faraone ai medici e al personale sanitario del Vittorio Emanuele di Catania

“Chi ha sbagliato non può che essere oggetto di provvedimenti disciplinari senza tentennamenti. Mi riferisco soprattutto all’operatore del 118. Attendiamo comunque gli atti, ma intanto è stato messo d’ufficio in ferie e non può, dunque, più recarsi in servizio. Il presidente di Seus 118 ha già convocato l’organismo direttivo per mercoledì prossimo. Io ho chiesto che venga sospeso e di avviare i procedimenti disciplinari”

Sicilia sotto la neve, temperature giù anche nel weekend. Clochard muore per il freddo a Messina

A Punta Raisi voli cancellati e dirottati , traghetti fermi alle Eolie

L’ondata di gelo, che ha portato abbondanti nevicate che hanno imbiancato quasi tutta l’Isola, ha fatto anche una vittima: un cittadino rumeno, di 46 anni. A Catania, apre il palaSpedini e deposito bagagli della Stazione aperti ai senza tetto

Aggressione medico, la direzione del Vittorio Emanuele chiede la sostituzione dei vigilantes

Avviato l'iter per la rescissione del contratto con la ditta che si occupa della sicurezza

CATANIA – La direzione dell’azienda ospedaliera Vittorio Emanuele ha avviato il procedimento per valutare la rescissione del contratto con la ditta di vigilantes che si occupa della sicurezza all’interno del nosocomio catanese. La decisione dei vertici dell’Ove accoglie una della richieste contenute nel documento stilato dai medici e degli infermieri del pronto soccorso che si sono