Riscossione, Fiumefreddo presenta esposto su voto Ars

L'amministratore della partecipata: "Dai verbali risultano presenti 61 deputati, ma sono stati espressi 51 voti"

PALERMO – Antonio Fiumefreddo, come annunciato, ha presentato un esposto-denuncia al Procuratore distrettuale della Repubblica di Palermo, Francesco Lo Voi, chiedendo l’acquisizione del verbale stenotipico e della documentazione relativi alla votazione con cui l’Ars nella seduta di martedì 9 agosto ha dato il via libera alla liquidazione di Riscossione Sicilia e la sua immediata decadenza come

Don Caputo, la setta dell’orrore e quel legame con il prete pedofilo

Il sacerdote finito al centro dell'inchiesta "12 apostoli" della Procura di Catania era già stato coinvolto in una storia di abusi su minore in ambiente ecclesiastico

“Tutto immaginavo, nella mia vita, tranne che facevo il prete…Il Signore mi ha spiazzato”. Così parlava – il 3 maggio del 2009, poco prima dell’ordinazione presbiterale nella Basilica di San Pietro in Vaticano, l’allora diacono Orazio Caputo. Il giorno dopo sarebbe stato Benedetto XVI in persona ad accoglierlo tra i pastori della Chiesa universale. Ma il cammino di padre Orazio era destinato a essere tutt’altro che lineare

Il mostro nella Comunità fondata dal “figlio spirituale” di Padre Pio

Chi era don Stefano Cavalli, a lungo guida della Comunità religiosa "Associazione Cattolica Ambiente e Cultura" finita nella bufera per una serie di abusi su minori

CATANIA – Dal marzo di quest’anno la piazza centrale di Lavina, la frazione di Aci Bonaccorsi dove era nato nel 1918 e di cui era stato parroco dal 1947 al 2011, è intitolata a padre Stefano Cavalli. Una decisione presa dall’amministrazione comunale per “ricordare e onorare la persona che segnò in maniera indelebile un periodo

La burocrazia ‘chiude’ il cantiere sull’autostrada Siracusa-Gela

Un cavo dell'Enel impedisce la costruzione di un viadotto. Dopo numerosi solleciti al Cas, l'Ati annuncia lo stop dei lavori dal 19 luglio

SIRACUSA – Se poco più di una decina di alberi ritarda il via libera al progetto esecutivo per trasformare la Statale Catania-Ragusa in autostrada, un cavo dell’Enel fermerà il cantiere sulla Siracusa-Gela. E’ l’ennesimo paradosso che la burocrazia ‘regala’ ai siciliani. Se le opere non partono, prima o poi sorge un qualsiasi intoppo, spesso assurdo

Amt: “In strada anche i bus con climatizzatore guasto”. Insorgono i sindacati

La decisione dell'Azienda per fronteggiare la carenza di mezzi. Fast Confsal e Faisa Cisal chiedono un'ispezione dell'Asp

CATANIA – La profonda e annosa crisi economica dell’Amt costringe i vertici della Partecipata a raschiare il fondo del barile. E così per non ridurre ulteriormente i mezzi in circolazione, da tempo più che dimezzati, decide di mettere in strada anche i bus con l’impianto di aria condizionata rotto. “Il regolare servizio di trasporto pubblico

Statale Catania-Ragusa: una scia di sangue lunga 40 anni

Ieri l'ultimo incidente mortale: a perdere la vita un bimbo di sette anni e un motociclista 27enne

CATANIA – Una lingua di asfalto lunga quasi 70 chilometri lastricata di sangue. Non per nulla è stata ribattezzata “la strada della morte”. E’ la Statale Catania-Ragusa che collega le province più produttive dell’Isola. Due corsie che a quarant’anni dalla loro realizzazione mostrano da tempo l’inadeguatezza a reggere un traffico sempre più sostenuto, anche per la

Amt, bus come forni: passeggera sviene sul 925 e finisce all’ospedale

Vettura con l'aria condizionata guasta: una signora di mezz'età ha un malore per il forte caldo

CATANIA – Da giorni un’ondata di afa record fa boccheggiare Catania. La temperatura sfiora i 40 gradi. Dentro l’autobus della linea 925 si soffoca: l’impianto di climatizzazione è guasto. Un denominatore comune per decine di vetture dell’Amt. Ma vista la carenza di mezzi, gli autobus vengono messi su strada, nonostante una circolare imponga in caso

Autorità portuale da Augusta a Catania: Cga sospende decreto Delrio

Accolto il ricorso di Assoporto Augusta. La presidente Noè: "Grande vittoria"

AUGUSTA (CATANIA) – Nuovo colpo di scena nella querelle per la sede della “Autorità del Sistema portuale del Mare di Sicilia Orientale”, trasferita da Augusta a Catania su decreto del ministro per le Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio. Il Consiglio di giustizia amministrativa di Palermo, accogliendo il ricorso di Assoporto Augusta, ha disposto la

Aci Castello: sigilli a cucine, laboratorio e bagni di un noto lido

Controlli della Polizia: mancava il permesso per lo smaltimento e lo scarico delle acque reflue dell'area ristorazione 

ACI CASTELLO (CATANIA) – Dopo i chioschi sequestrati nel porticciolo di Ognina, proseguono i controlli del commissariato di Polizia “Borgo Ognina” in materia di tutela dell’ambiente e della salute pubblica. Stavolta, gli agenti i poliziotti, coadiuvati da personale della Polizia Provinciale, del Corpo Forestale della Regione Sicilia e dell’ASP hanno eseguito un’ispezione in un noto

Mafia a Messina: chi è Carlo Borella, il ras degli appalti sfuggito alla cattura

Ascesa e caduta dell'ex presidente dell'Associazione dei costruttori messinese

MESSINA – La mafia che si inabissa. Che preferisce il “basso profilo”, mettendo da parte gli atti criminali eclatanti, perchè vuole sedersi al tavolo che conta, quello degli affari “leciti”. Cosa nostra in versione 2.0 si serve allora di quello che dovrebbe essere il volto pulito della società: funzionari pubblici, imprenditori e professionisti che diventano attori principali