“Riciclavano gasolio proveniente dalla Libia”. Sgominata organizzazione internazionale, 6 arresti

L'operazione dei Finanzieri del Comando Provinciale di Catania, con la collaborazione del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata

CATANIA – I Finanzieri del Comando Provinciale di Catania, con la collaborazione del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata (SCICO), a conclusione di un’indagine coordinata dalla Procura Distrettuale della Repubblica etnea e in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, hanno eseguito 6 arresti (3 in carcere e 3 ai

Palermo, sorveglianza speciale per Nino Dina

Lo ha stabilito la Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, che contesta all'ex deputato regionale rapporti con esponenti di Cosa nostra

PALERMO – Nino Dina, deputato ARS per quattro legislature, è “socialmente pericoloso”. Lo ha stabilito la Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, che contesta all’ex onorevole rapporti con esponenti di Cosa nostra. Per questa ragione il Collegio presieduto da Luigi Petrucci ha stabilito la sorveglianza speciale per un anno e sei mesi a carico dell’ex deputato.

Città metropolitane, ecco i commissari di Crocetta

Come annunciato nei giorni scorsi il governatore uscente Crocetta ha nominato Girolamo Di Fazio (a Palermo), Salvatore Cocina (Catania) e Francesco Calanna (Messina)

PALERMO – Sindaci metropolitani: fine corsa. Così come preannunciato nei giorni scorsi, il presidente della Regione Rosario Crocetta ha nominato i commissari delle ex Province. Deposti, dunque, dalla carica  Leoluca Orlando (Palermo), Enzo Bianco (Catania) e Renato Accorinti (Messina). Al loro posto arrivano tre uomini vicini al governatore: Girolamo Di Fazio, Francesco Calanna e Salvatore Cocina.

Medico pestato al Vittorio Emanuele, arrivano le prime condanne. Risarcita la vittima

Il Giudice dell'Udienza Preliminare ha condannato gli imputati che hanno scelto il rito abbreviato nel processo sull'aggressione di Capodanno

CATANIA – Arriva la prima sentenza nel processo sull’aggressione al dottor Rosario Puleo, avvenuta nel gennaio di quest’anno all’Ospedale “Vittorio Emanuele” di Catania. Il Giudice dell’Udienza Preliminare ha condannato gli imputati che hanno scelto il rito abbreviato: 2 anni e 10 mesi a Salvatore Di Maggio (42 anni, pregiudicato); 2 anni, 6 mesi e 20

Paternò, nel casolare armi improprie e kit da scasso

La Polizia ha denunciato tre romeni. L'immobile era affittato in "nero" e allacciato abusivamente alla rete elettrica

PATERNO’ (CATANIA) – Tre uomini di nazionalità romena sono stati denunciati dalla Polizia di Stato di Catania per favoreggiamento personale, furto aggravato di energia elettrica, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. I tre romeni sono stati trovati all’interno di un casolare in contrada Scalilli, a Paternò, da agenti del Commissariato Borgo-Ognina impegnati in controlli straordinari del territorio. All’arrivo

“Siamo operai dell’Enel”: scatta il blitz nel market del crimine

I carabinieri di Catania hanno arrestato due fratelli. Nella loro abitazione in via Del Purgatorio rinvenuti mezzo chilo di marjuana, 6 piante di cannabis e decine di cartucce

CATANIA – I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato in flagranza i fratelli Filippo e Salvatore Andrea Fazio,  rispettivamente di 23 e 33 anni, per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizionamento. Le indagini hanno condotto ieri pomeriggio i militari del Nucleo Operativo nei pressi dell’abitazione dei

Catania, sequestrati i beni a presunto affiliato al clan Cappello

Destinatario della misura di prevenzione patrimoniale è il 47enne Salvatore Alfio Grillo, pluricondannato e di recente arrestato nell'ambito dell'operazione "Piramidi"

CATANIA – I Finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno sequestrato – in esecuzione di un provvedimento di prevenzione patrimoniale emesso dal Tribunale etneo, su proposta della Procura – beni e disponibilità finanziarie riconducibili a Salvatore Alfio Grillo, di 47 anni, più volte condannato per reati contro il patrimonio, ricettazione di auto rubate, truffa, spendita di

“Aggirate le misure di prevenzione”: nuovo sequestro per la famiglia Impastato

Secondo il Tribunale di Palermo Giuseppe e Stefano Impastato hanno aggirato il sequestro per mafia che ha colpito il padre Andrea, finito in carcere perchè uomo di fiducia di  Bernardo Provenzano

PALERMO – Hanno denunciato e si sono costituiti parti civili contro alcuni esattori del pizzo. La presa di posizione nel solco della legalità, però non ha evitato il sequestro delle loro aziende, la Unicem srl con sede a Montelepre e la Adelkan srl di Alcamo. Secondo la Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, che

Operazione “Strascico”, altri arresti: c’è anche Nunzio La Torre, ex giocatore del Catania

La Mobile di Ragusa ha arrestato i 4 ladri catanesi sfuggiti al blitz del 12 settembre scorso che aveva sgominato una banda specializzata nei furti ai danni di imprese di mezza Sicilia (FOTO)

RAGUSA – Assicurati alla giustizia i quattro latitanti sfuggiti all’arresto nell’ambito dell’operazione “Strascico” della Polizia di Ragusa che lo scorso 12 ottobre aveva portato in carcere 13 ladri seriali catanesi appartenenti a una banda specializzata in furti di macchine movimento terra.  Tra i ricercati finiti in manette anche La Torre Nunzio, di 44 anni, ex calciatore

Furti nei cantieri edili di mezza Sicilia: 9 arresti

La banda specializzata è stata sgominata dai Carabinieri di Cefalù. Arresti tra le province di Catania, Messina, Agrigento e Siracusa

  CEFALU’ (PALERMO) – Un’organizzazione criminale specializzata nei furti di mezzi d’opera e alla loro successiva ricettazione è stata sgominata dai Carabinieri di Cefalù che hanno eseguito nove arresti tra le province di Catania, Messina, Agrigento e Siracusa. Almeno una decina i colpi attribuiti alla banda che a partire dal 2015 ha imperversato su tutto il