Regionali, Bianco non correrà: “Devo finire il lavoro a Catania”

Le parole del sindaco sull’ipotesi di una candidatura

BIANCO

CATANIA – Alla fine l’ha spuntata Enzo. Si è concluso con un “gran rifiuto” da parte del sindaco di Catania il tira e molla degli ultimi giorni tra la parte del PD decisa a chiedere una sua candidatura alle Regionali e Bianco determinato a rimanere ai piedi dell’Etna per “completare il lavoro”. Un pressing che infine era parso più fantapolitica che altro. E che invece c’è stato eccome, sottolinea il sindaco comunicando alla cittadinanza l’esito della trattativa.

“Nei giorni scorsi, sino a pochi minuti fa, da molti esponenti del mondo politico siciliano, del PD, degli alleati, ma anche del mondo produttivo e della società civile, mi è stato chiesto di dare la mia disponibilità ad essere candidato alla Presidenza della Regione – ha scritto il primo cittadino etneo sul suo profilo Facebook – Non nego che tanta sollecitazione mi abbia fatto piacere, non sarei sincero, né che la sfida di lavorare per la Sicilia non sia difficile ma entusiasmante”. Unire il centrosinistra per cercare di recuperare una Regione data per perduta, la sfida proposta a Enzo Bianco, con il Cinque Stelle al galoppo e il centrodestra diviso ma pur sempre pericoloso.

Una grande responsabilità, cui il sindaco ha deciso di abdicare. “Ci ho pensato, come era doveroso – prosegue la nota – Dovrei dimettermi da Sindaco entro 3 giorni. Ho detto no, grazie! Ho da completare il mio lavoro nella mia Città. Adesso comincio a raccogliere il frutto della semina di questi anni. Catania comincia ad assomigliare alla città che ho in testa. Io scelgo Catania!”. Parole rivolte anche a chi, commentando l’ipotesi della sua candidatura, ricordava l’episodio del 1999, quando chiamato da D’Alema al Ministero degli Interni Bianco aveva preferito il Viminale a Palazzo degli Elefanti. Un fatto che molti catanesi ricordano ancora con dispetto.

Nessun impegno diretto, dunque. Il sindaco ha annunciato però di voler contribuire all’individuazione di un candidato valido per le Regionali: “Lavorerò perché a Palermo possa andare un Presidente con cui lavorare tutti insieme per un grande rilancio dell’Isola, ma da sindaco – ha concluso Bianco – Oggi [ieri per il lettore, ndr ] riunito la Giunta ed ho comunicato che il lavoro continua ed ho chiesto agli Assessori di intensificare ancora di più l’impegno per la sfida che stiamo portando avanti”.

Articoli correlati

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *