Catania, picchia la moglie: 54enne in manette

Inutile il tentativo dell’uomo che per evitare l’arresto si è barricato in casa

CATANIA – Al culmine di una lite picchia la moglie e poi all’arrivo dei carabinieri tenta di barricarsi in casa. L’ennesimo caso di violenza tra le mura domestiche è avvenuto a Catania, dove un 54enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari della Stazione di Nesima e del Comando provinciale sono intervenuti dopo la segnalazione al 112 di alcuni vicini di casa, preoccupati per le urla della donna.

All’arrivo dei carabinieri, il marito violento temendo di essere arrestato, ha chiuso la porta di casa. Ma i militari sono riusciti a entrare nell’appartamento. Al loro ingresso, i  militari sono stati però aggrediti dall’uomo che è stato però bloccato e ammanettato dopo una colluttazione.

La donna è stata soccorsa e trasportata all‘Ospedale Garibaldi Centro, dove le è stato diagnosticato un “lieve trauma cranico” guaribile con alcuni giorni di riposo.

Il marito è stato posto ai domiciliari in casa della madre in attesa del giudizio per direttissima.

foto d’archivio

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *