Catania, Pignataro nella cabina di regia sul Piano di rientro

L’ex Rettore coadiuverà in qualità di economista gli Assessori e dirigenti incaricati di seguire lo svolgimento del Piano

pignataro

CATANIA – Nell’organismo incaricato di “vigilare” sull’attuazione del Piano di riequilibrio del Comune di Catania ci sarà anche lui. Giacomo Pignataro, già Magnifico Rettore dell’Università etnea dal 2013 al 2016, coadiuverà in qualità di economista gli Assessori e dirigenti incaricati di seguire lo svolgimento del Piano per conto dell’Amministrazione. A dare l’annuncio il sindaco di Catania Enzo Bianco: “Ringrazio il professore per aver accettato di mettere la propria prestigiosa professionalità a disposizione della città – scrive il primo cittadino in una nota – all’interno della Cabina di regia da noi creata per l’attuazione e il rispetto del Piano di riequilibrio finanziario del Comune di Catania”.

Bianco si è detto convinto che la a presenza dell’ex Rettore dell’ateneo cittadino nell’organismo “rappresenti una garanzia per tutti e ribadisca la nostra volontà di considerare prioritario, nell’azione dell’Amministrazione, il risanamento finanziario del Comune garantendo i servizi ai cittadini. Senza contare che il rispetto delle scadenze e degli impegni assunti ha permesso al Comune di mettere i conti in ordine e di dare, ad esempio, le prime risposte anche sull’assunzione di nuovo personale”. Della Cabina di regia, che ogni tre mesi monitorerà l’andamento del Piano riferendo all’Amministrazione Bianco, faranno parte con Pignataro l’assessore al Bilancio Salvatore Andò, il presidente della Commissione Bilancio Vincenzo Parisi, il presidente dei Revisori dei conti Fabio Sciuto o un suo delegato, il ragioniere  generale Massimo Rosso e un funzionario amministrativo.

“Si tratta di un impegno che avevamo assunto nei confronti del Consiglio comunale – ha detto a proposito l’Assessore Andò – dopo un ordine del giorno presentato dal consigliere Parisi che riprendeva un invito del collegio dei Revisori dei Conti espresso nell’ambito del parere, pienamente favorevole, al Bilancio di previsione 2017-2019. La Cabina di regia consentirà di chiarire tutti i legittimi dubbi dei consiglieri sul rispetto del Piano di riequilibrio finanziario e sulla correttezza delle scelte fatte, evitando contemporaneamente eventuali strumentalizzazioni e sterili polemiche”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *