Sparatoria nella notte al Fortino, ucciso un 21enne

Enzo Valenti è stato raggiunto da un solo colpo di pistola che gli ha trapassato un braccio e si è fermato nell’addome. Soccorso da alcuni passanti è stato condotto al Vittorio Emanuele, dove è morto dopo il ricovero

CATANIA – Omicidio questa notte al Fortino, all’incrocio tra piazza Palestro e via Palermo. Un giovane incensurato di 21 anni, Enzo Valenti, è rimasto vittima di un agguato ed è morto raggiunto da un solo colpo di pistola, che gli ha trapassato un braccio e si è fermato nell’addome.

Il giovane, soccorso da alcuni passanti è stato condotto nell’ospedale Vittorio Emanuele, dove è morto dopo il ricovero. I soccorritori hanno detto alla polizia di Stato di avere trovato il ferito in strada e di averlo trasportato d’urgenza in ospedale, ma di non avere assistito alla sparatoria.

Le indagini sono condotte dalla Squadra Mobile, che ha acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti sul posto. Il padre del 21enne in passato è stato arrestato nell’ambito dell’operazione antidroga Atlantide. Ed è quello uno degli ambienti che gli investigatori stanno scandagliando. La dinamica, un solo colpo esploso lateralmente, porterebbe a escludere il coinvolgimento della criminalità organizzata.

Gli investigatori stanno interrogando familiari, amici e conoscenti di Enzo Valenti per ricostruire la personalità del 21enne e le sue ultime frequentazioni per dare un indirizzo preciso alle indagini. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta per omicidio.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *