Catania, tre spacciatori in manette a Picanello

Operazione antidroga dei carabinieri: le dosi erano nascoste in un paletto del marciapiede all’incrocio tra le vie Vezzosi e Capriolo

CATANIA – Tre spacciatori sono stati arrestati nel popolare quartiere Picanello, a Catania, dai Carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo. In manette sono finiti: Mario Minuto, di 39 anni; Salvo Lagati, di 23; Alfio Puglisi,di 30.  

I tre pusher sono stati notati la notte scorsa in via Vezzosi, all’angolo con via Capriolo, da una pattuglia impegnata in un servizio antidroga. Ciascuno di loro aveva dei compiti ben precisi: contattare degli occasionali acquirenti e consegnargli delle bustine ricevendo in cambio un corrispettivo in denaro. Uno dei tre, invece prelevava di volta in volta le dosi nascoste all’interno di un paletto in metallo, posto nei pressi dell’incrocio, dove sono i militari hanno rinvenuto 25 stecchette di marijuana, per un peso complessivo di 30 grammi.

Addosso a uno dei fermati sono stati trovati 130 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati ristretti ai domiciliari, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

Mario Minuto Alfio Puglisi Salvo Lagati
<
>
Alfio Puglisi

1

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *