ARS, così i “pianisti” votano per gli assenti

All'Assemblea Regionale Siciliana il malcostume dei deputati che votano al posto dei colleghi non presenti in Aula. Nelle scorse settimane le denunce di Fiumefreddo sull'irregolarità del voto sulla liquidazione di Riscossione

pianisti

In linguaggio tecnico si chiamano “pianisti”. E’ questo il romantico nome che le cronache parlamentari siciliane affidano ai deputati che trovando inserito il cartellino di un collega assente – fatto di per sé irregolare – non si peritano di votare al posto suo falsando di fatto la procedura

Attaguile al centrodestra: ‘Tutti con Musumeci o noi da soli’

Il segretario di Noi con Salvini già nei mesi scorsi aveva annunciato la propria candidatura se lo schieramento non fosse arrivato ad esprimere un nome unico

attaguile

Sulla spaccatura del centrodestra siciliano in vista delle elezioni Regionali del prossimo 5 novembre interviene il segretario nazionale di Noi con Salvini Angelo Attaguile. Per ribadire che il sostegno della “lega nazionale” all’ex Presidente della Provincia di Catania arriverà soltanto se la candidatura sarà condivisa da tutto lo schieramento

Setta degli orrori, che fine ha fatto il “tesoro” del guru?

Su Cronaca Vera inquietanti dettagli sui soldi dell'Associazione Cattolica Cultura e Ambiente e sugli abusi commessi da Capuana e dalle "apostole"

tesoro

ACI BONACCORSI (CATANIA) – Che fine ha fatto il “tesoro” della “setta degli orrori”? A chiederselo, nel numero di Cronaca Vera in edicola questa settimana, è il giornalista Giuliano Rotondi, che ricostruendo le vicende dei presunti abusi sessuali nella comunità di Aci Bonaccorsi – che sarebbero stati commessi dal “guru” Pietro Capuana con la complicità delle “apostole”

Storace a Berlusconi: “In Sicilia sostieni Musumeci”

Il video-messaggio dell'ex leader de La Destra al Cavaliere sullo sfondo del mare siciliano: "In cuor tuo sai che Nello è la scelta giusta per le Regionali". E propone il ticket con Armao

Storace

  “Ciao Silvio, ma ‘sto mare così lo vuoi davvero lasciare in mano ai grillini, dopo cinque anni di disastri di Crocetta?”. Inizia così la video-lettera di Francesco Storace a Silvio Berlusconi, in diretta da una spiaggia siciliana dove l’ex segretario de La Destra sta godendosi la settimana di Ferragosto. Un momento di relax con

Migranti, tra polemiche e affari l’integrazione possibile

Il tema dei migranti continua a tenere banco nel dibattito pubblico italiano. E siciliano, essendo l'isola drammaticamente interessata dal fenomeno

immigrazione

Certo, il dato di luglio ha fatto registrare un’importante flessione rispetto al mese precedente, con un – 57% di sbarchi sulle coste italiane. E ad agosto si vocifera che vi siano stati giorni senza nemmeno un’avvistamento, dato curioso viste le condizioni del mare rimaste sempre più che favorevoli

Attentato Barcellona, due italiani tra le 13 vittime

Bruno Gulotta e Luca Russo sono rimasti uccisi dal furgone-killer che ha travolto la folla di pedoni sulla Rambla. Tra gli oltre 100 feriti anche tre connazionali

barcellona

BARCELLONA – Ci sono anche due italiani tra le 13 persone morte nell’attacco terroristico di ieri a Barcellona, dove un furgone ha investito la folla di pedoni nella Rambla. La conferma arriva dall’Unità di crisi della Farnesina. Le vittime sono Bruno Gulotta, 35 anni, di Legnano, provincia di Milano, e  Luca Russo, giovane ingegnere di Bassano del

Corso Martiri, in autunno l’apertura dei cantieri Predisposto il Protocollo di legalità

Scopo del documento "la prevenzione delle infiltrazioni mafiose e dei fenomeni corruttivi per la realizzazione delle opere"

MARTIRI

Partiranno il prossimo autunno i lavori del “nuovo” Corso Martiri della Libertà. Dopo oltre cinquant’anni il “buco” al centro della città – frutto dello sventramento di San Berillo operato negli anni Cinquanta, bloccato per decenni da burocrazie incrociate – verrà sostituito da un boluevard che dovrebbe unire spazi pubblici e privati per recuperare il quartiere alla vivibilità dei catanesi

Consumatori Europei con Fiumefreddo: ‘Violata Costituzione’

Esposto in Procura del presidente nazionale Nunzio Vasta sul voto dell'Ars che avvia la liquidazione la Partecipata e dispone l'immediata decadenza dell'attuale amministratore unico 

fiumefreddo

CATANIA – Il presidente nazionale dei Nuovi Consumatori Europei, Nunzio Vasta, ha presentato un esposto-denuncia alla Procura della Repubblica sull’approvazione da parte dell’Assemblea regionale siciliana dell’articolo che avvia la liquidazione di Riscossione Sicilia, disponendo l’immediata decadenza dell’attuale amministratore unico Antonio Fiumefreddo. Vasta si sofferma in particolare su quest’ultimo aspetto, ovvero sulla norma anti Fiumefreddo. “La

Che fine ha fatto il ddl surf annunciato da Forzese?

A dispetto degli annunci e delle conferenze stampa, ad oggi del disegno di legge non c'è traccia. E della discussione in Assemblea nemmeno

surf

Doveva essere un disegno di legge per “valorizza turisticamente la pratica degli sport acquatici (surf, windsurf, kitesurf, surf su onda e sup) in Sicilia”, creando “occasioni di sviluppo per Comuni costieri” e dando risposta alle centinaia di appassionati che solo nel catanese praticano questo tipo di sport. Peccato che a diversi giorni dall’annuncio del ddl dell’onorevole Marco Forzese (Centristi per la Sicilia) si siano perse le tracce

Arrivano i 2 euro falsi: il trucco per riconoscerli

Secondo il Comando Anti-falsificazione Monetaria dei Carabinieri basta avere a disposizione una piccola calamita. Ecco perché

2 euro

ROMA – Oltre al caldo e alle zanzare, d’estate aumentano i soldi falsi. Lo spiega il Comando Anti-falsificazione Monetaria dei Carabinieri, il reparto dell’Arma impegnato nel settore della prevenzione e del contrasto al falso nummario. Falso che d’estate aumenta drasticamente, come evidenziato dai controlli effettuati nelle scorse ore dai Carabinieri nell’ambito dell’operazione “Estate 2017”, che ha portato