TOGLIAMO IL DISTURBO

I redattori di Tribù, il direttore e l'editore prendono congedo dai lettori con la certezza di aver fatto il proprio dovere. Finisce la nostra esperienza editoriale 

Tribù pubblica oggi un’intervista esclusiva a Giovanni Paparcuri, il “commesso giudiziario” che scampò all’attentato a Rocco Chinnici e lavorò per anni fianco a fianco con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, nell’ufficio bunker del Palazzo di Giustizia di Palermo. Una testimonianza intima degli uomini dietro gli eroi, con i loro dubbi, le incertezze e le paure

Il “commesso” che aiutò Falcone e Borsellino: “All’interno del bunkerino riuscivamo ad essere felici”

Giovanni Paparcuri, oggi custode del museo istituito nell'ufficio-bunker, racconta a Tribù  i suoi anni con i magistrati uccisi da Cosa nostra

PALERMO – La sposa esce dalla chiesa con un sorriso che è la speranza del mondo. Accanto a lei, lo sposo tiene la testa bassa sotto la pioggia di riso. La prima persona che salutano è il capo del pool antimafia Antonino Caponnetto. Poi i pm Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. E’ il 3 marzo 1987 e

Tragedia a Librino. È in prognosi riservata il 34enne che si è dato fuoco

A compiere l'insano gesto un uomo di 34 anni che svolgerebbe la professione di pescatore, forse per dissapori in famiglia

CATANIA – Ha tentato di darsi fuoco davanti casa dei genitori a Librino, nella periferia sud di Catania. A compiere l’insano, gesto secondo La Sicilia, un uomo di 34 anni che svolgerebbe la professione di pescatore, forse per dissapori in famiglia. Il fatto è accaduto nel rimo pomeriggio di oggi. Sul posto è intervenuta una squadra

Incendio al campo San Teodoro, Bianco: “Pazzi criminali, contro di loro tolleranza zero”

In queste ore sono in molti a stringersi intorno all'associazione, con donazioni e atti di solidarietà. Compresa l'Amministrazione comunale catanese

San Teodoro

CATANIA – Ripartire senza perdere nemmeno un giorno di tempo. E’ quanto ha dichiarato il sindaco di Catania Enzo Bianco durante un sopralluogo effettuato ieri sera presso il campo San Teodoro di Librino, oggetto nelle scorse ore di un attacco incendiario che ha pressoché distrutto la club house dell’associazione sportiva I Briganti, storica associazione rugbistica del

Telefonata Renzi-De Benedetti, denuncia del M5s al Parlamento Europeo

Nel gennaio 2015 il segretario del PD avrebbe comunicato in anticipo all'editore l'approvazione da parte del Governo di un decreto legge sulle banche popolari. L'attacco dei Cinque Stelle

Renzi

BRUXELLES – “La telefonata fra Renzi e De Benedetti è un chiaro esempio di come funziona in Italia l’informazione. Abbiamo denunciato al Parlamento europeo la commistione Pd-giornali-banche, un bubbone che soffoca la democrazia e la libertà dei cittadini”. Non usa mezzi termini l’eurodeputato Ignazio Corrao, coordinatore della campagna nazionale del Movimento 5 Stelle, per descrivere la vicenda

Siracusa, beni per 2,8 milioni di euro confiscati a una coppia di nomadi “caminanti”

Secondo la Guardia di Finanza il patrimonio è provento di attività illecite. I due risultavano proprietari di disponibilità finanziarie, beni immobili e automezzi per un valore sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati

SIRACUSA – Beni per 2,8 milioni di euro sono stati confiscati dalla Guardia di Finanza di Siracusa a una coppia di nomadi “caminanti”, Corrado Giuseppe Fiaschè, di 50 anni, e Concetta Rasizzi, di 48. I due coniugi, residenti a Melilli, erano stati al centro di accertamenti patrimoniali in quanto, pur non avendo mai svolto attività lavorative, risultavano proprietari

Catania, non si rassegna alla fine della relazione e minaccia anche la madre della ex: in manette

L'uomo, un 32enne di origini campane da anni domiciliato nel capoluogo etneo, è stato arrestato la notte scorsa dai Carabinieri di Nesima. Il primo episodio risale al 2013

Mongiuffi

CATANIA – I Carabinieri della Stazione di Catania Nesima hanno arrestato in flagranza un 32enne di origini campane ma domiciliato da anni nel capoluogo etneo. L’uomo era già finito in manette nell’ottobre del 2013, quando si introdusse nell’abitazione della ex convivente per rinnovare “energicamente” il proposito di ritornare a vivere con lei. In quella circostanza furono i

Blitz antidroga a Picanello: un milione di euro di marijuana nascosta in una scuola

In manette un 25enne pregiudicato e un 57enne. In un deposito ricavato sotto le fondamenta dell'edificio, la Mobile ha trovato 146 chili di droga

  CATANIA – Maxi sequestro di droga a Catania dove la Polizia ha rinvenuto 146 chili di marijuana in un bunker ricavato in una scuola di Picanello. Due le persone arrestate, Christopher Michele Cuffari, pregiudicato di 25 anni, e  Davide Schillace, di 57, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Due sere fa, una

Palermo, le mani di Cosa nostra sui distributori di carburante: 4 catanesi tra i 9 arrestati

La Guardia di Finanza ha scoperto una frode fiscale da 7 milioni di euro. Nel capoluogo siciliano sequestrati cinque distributori intestati a prestanome. Gli indagati sono 43

  PALERMO – La Guardia di Finanza di Palermo ha arrestato nove persone (per due è stato disposto il carcere per 7 i domiciliari), sequestrato 5 distributori di carburante capoluogo e notificato 13 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, 8 dei quali integrati dall’obbligo di dimora a Palermo, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip

Troina, due auto si scontrano sulla Statale 120: una donna di 51 anni muore sul colpo

L'incidente ieri sera all’altezza del bivio contrada Piano-Fossi. La vittima, un'operaia di Cerami era alla guida di una Fiat 500 che si scontrata con la Bmw di un 33enne

TROINA (ENNA) – Una donna è morta in un incidente stradale avvenuto ieri sera, intorno alle 20.30, sulla Statale 120, all’altezza del bivio contrada Piano-Fossi nel comune di Troina, nell’ennese. La vittima, Marina Palmigiano, di 51 anni, operaia di Cerami, era alla guida di una Fiat 500 che si è scontrata con una Bmw di un 33enne.