Referendum, Cancelleri: “Governo regionale incapace, ora Crocetta lasci come Renzi”

"Il dato siciliano pesa sulle spalle di questo esecutivo, inutile far finta di nulla"

Una vittoria schiacciante, che apre le porte di una nuova fase politica. Anche e sopratutto in Sicilia, dove il No al referendum ha superato le aspettative consegnando un avviso di sfratto al Presidente della Regione e al suo governo. PARTECIPA AL SONDAGGIO

Enzo Trantino: “Al Referendum voterò No”

Faccia a faccia con la memoria storica della destra italiana

San Girolamo chiude gli occhi, forse chiedendosi perché io non riesca a montare la camera sul treppiedi. L’operazione non è difficile, non sono nemmeno particolarmente emozionato. Se l’ingresso e i saloni dello studio legale Trantino possono impressionare – il palazzo è del Settecento, lo scalone d’onore è napoleonico – l’uomo che allo studio dà il nome

Il Gran Maestro Magaldi: “La massoneria è stata il soggetto storico che ha trasformato il mondo”

Conversazione con il Gran Maestro del Grande Oriente Democratico: "Invito tutti i massoni italiani ad ostentare la propria appartenenza"

Massone, storico e saggista, Magaldi è Gran Maestro del Grande Oriente Democratico, la loggia da lui stesso fondata dopo l’abbandono del Grande Oriente d’Italia, dov’era stato il pupillo dell’allora Gran Maestro Raffi

Intervista a Ottavio Cappellani: “Radical chic a Catania? Solo io”

Faccia a faccia con lo scrittore catanese sui temi della cultura e della politica cittadina

Faccia a faccia con lo scrittore Ottavio Cappellani, a tutto campo sulla città, la cultura, i salotti intellettuali. «Di salotto culturale, a Catania, ce n’è soltanto uno ed è il mio. E sono io che decido chi ci entra – solo io – e chi invece è “appestato”».

Intervista a Giancarlo Cancelleri: “Ecco la ricetta del M5S per la Sicilia”

Faccia a faccia con l'ex candidato Presidente della Regione per il Movimento 5 Stelle. Ricette e prospettive del Movimento

«Senta, diamoci pure del tu. Il lei complica le cose». Giornalisticamente dovrei mantenere le distanze, ma Giancarlo Cancelleri insiste e così mi lascio trascinare nel registro confidenziale. Per scrupolo deontologico mi sforzo di essere più ficcante, di riparare ponendo qualche domanda scomoda. Lui non sfugge, sa bene che rischia di essere il prossimo presidente della

Intervista ad Antonio Di Grado: “Sognavamo una Catania diversa”

Faccia a faccia con lo studioso, già presidente della Fondazione Sciascia, sulla storia e le prospettive della città

La studentessa a cui ho appena chiesto scusa mi osserva con tutta l’aria di odiarmi mentre mi accomodo davanti al professore che tra poco la esaminerà. La mezz’ora che ruberò per l’intervista la vivrà in piedi, fuori dall’uscio, lambiccandosi ad immaginare l’esame e disperando di riuscire a passarlo. E’ un’emozione che ricordo, e che nel