No all’assegno di mantenimento alla ex moglie se può lavorare o se ha un nuovo partner

Addio all’assegno di mantenimento in tutti i casi in cui non sia meritato

Ad avviso della Suprema Corte, «l’instaurazione di una nuova famiglia, ancorché di fatto, rescindendo ogni connessione con il tenore e il modello di vita caratterizzanti la pregressa fase di convivenza matrimoniale, fa venire meno il presupposto per la riconoscibilità dell’assegno di mantenimento a carico dell’altro coniuge, cosicché il relativo diritto non entra in stato di quiescenza, ma resta definitivamente escluso».

Allontanato dalla madre perché “diverso”. Ecco il testo del provvedimento

Una decisione gravemente discriminatoria che fa discutere

Allontanato il figlio dalla madre perché è diverso ed ostenta atteggiamenti in modo provocatorio, con un comportamento effeminato. Così il Tribunale per i Minorenni di Venezia qualche giorno fa ha motivato il provvedimento reso nei confronti di un tredicenne.

Origini, riflessioni o anche diritto della persona

Tante sono le disposizioni normative nazionali ed internazionali per la difesa del fanciullo

Oggi, con lo sviluppo, vogliamo pensarlo così, del libero mercato, dell’apertura delle frontiere, dell’informazione e del nostro status di libertà è cambiato anche il nostro modo di pensare alle nostre origini. Democrazia conquistata o no, una riflessione, invece, si dovrebbe fare sull’identità nostra e più che mai dei nostri figli

Spazio on line dedicato alla famiglia e ai minori

Iniziativa della Camera Minorile di Catania sul delicato tema dei minori

minori

Questa rubrica vuole essere un’opportunità per la nostra crescita professionale e per la nostra attività politico-sociale che ha sempre come obiettivo la salvaguardia dei diritti del bambini e degli adolescenti e sia, altresì, un servizio utile per il cittadino