Riforma Province, Bianco: ‘Legge illegittima, non passerà’

A sorpresa il blitz in Aula nell'ultimo giorno di lavori prima della pausa estiva. Il commento del sindaco metropolitano

consiglio metropolitano città metropolitana

PALERMO – Torna l’elezione diretta degli organi di governo delle ex Province. L’assemblea regionale siciliana ha approvato il ddl che abroga la riforma del governo Crocetta che aveva introdotto i Liberi Consorzi e le Città Metropolitana. Il blitz in aula è arrivato nell’ultimo giorno prima della pausa estiva. Dopo aver votato le norme della cosiddetta finanziaria bis,

Catania, Giorgianni nuovo assessore ai Lavori pubblici

All'ex presidente di Multiservizi e Pubbliservizi sono state assegnate le deleghe del neo-assessore regionale Bosco

CATANIA – Si riempie l’ultima casella vuota nella Giunta Bianco. Michele Giorgianni è il nuovo assessore ai Lavori pubblici. Prende il posto del dimissionario Luigi Bosco, nominato nelle scorse settimane assessore del governo Crocetta. Il neo assessore, espressione di Sicilia Futura, ha già giurato a Palazzo degli Elefanti. “Abbiamo completato la squadra di governo della città con

Spese pazze Ars: condannato ex deputato Marrocco

Sentenza d'Appello della Corte dei Conti per l'ex presidente di Fli all'Assemblea Regionale Siciliana. Dovrà restituire 49mila euro 

Marrocco

L’ex deputato regionale Livio Marrocco, presidente del gruppo parlamentare Fli dal 27 ottobre 2010 al 4 dicembre 2012, dovrà restituire 49 mila euro all’Assemblea Regionale siciliana. Lo ha disposto la Sezione Giurisdizionale d’Appello della Corte dei Conti per la Regione Siciliana, riducendo la condanna che in primo grado era stata di 56 mila euro

Ugl a Lorenzin: “San Marco non sia cattedrale nel deserto”

Lettera aperta del sindacato al ministro della Salute oggi a Catania. Incontro sul San Marco previsto a Roma il 20 luglio

Lorenzin

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta che l’Ugl di Catania consegnerà al ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che oggi pomeriggio sarà a Catania per partecipare a un’iniziativa politica sulla sanità siciliana. Onorevole ministro, bentornata a Catania! Città che da quando ricopre questa carica ha avuto modo di poter frequentare in altre occasioni e che, dall’ultima volta che

Appello a Grasso: “Si candidi, la Sicilia ha bisogno di lei”

Intellettuali, professionisti e docenti scrivono al presidente del Senato per convincerlo a scendere in campo

grasso

PALERMO – “Il prossimo presidente della Regione dovrà riconsegnare la speranza a questa terra bellissima e disgraziata e restituire decoro alle istituzioni pubbliche. Presidente Grasso, le chiediamo un atto di amore: chiediamo la sua disponibilità a candidarsi”. Così  un gruppo di intellettuali, professionisti e docenti in una lettera-appello indirizzata al presidente del Senato Piero Grasso perché

Fondi UE, Michela Giuffrida: “Impossibile giudicare Regioni sul PIL”

La sintesi dell'incontro bilaterale tra l'eurodeputato catanese e il Commissario per le Politiche Regionali 

Giuffrida

BRUXELLES – Impossibile “valutare” le Regioni guardando soltanto al Pil. E’ la sintesi dell’incontro bilaterale tra l’eurodeputato catanese Michela Giuffrida, membro della Commissione per lo sviluppo regionale del Parlamento Europeo, e il Commissario per le Politiche Regionali Corina Cretu. Nessuno sarà lasciato indietro, spiega la Giuffrida al termine del colloquio con il Commissario: “Le Regioni in

Pubbliservizi e il nuovo consulente da 4500 euro al mese

Il sindaco di Aci Castello Drago chiede chiarezza sui metodi di scelta Pubbliservizi: arrestato l'ex presidente Messina 

consulenti

CATANIA – La Pubbliservizi non naviga in buone acque, ma mette a libro un consulente da oltre 4 mila euro al mese. Avrà il compito di predisporre “un piano di rilancio, finalizzato ad analizzare i processi organizzativi, la situazione finanziaria e l’individuazione di nuove strategie di sviluppo”. Il professionista in questione è Marcello Gulisano, agli

Bilancio, Baccei va allo scontro con la Corte dei Conti

Il governo Crocetta presenta modifiche solo a due delle quattro contestazioni mosse dai giudici contabili

bando

PALERMO – Saranno trasmesse oggi le contro deduzioni della Regione Siciliana alla Corte dei Conti che il 19 luglio prossimo dovrà esprimersi definitivamente sul rendiconto generale 2016, il cui giudizio di parifica è stato sospeso su richiesta del Procuratore generale Pino Zingale. Il governo Crocetta però tiene duro, presentando modifiche solo a due delle quattro

Regionali, Crocetta: “Non siamo colonia, decideranno i siciliani”

Messaggio video su Facebook del governatore. Domenica il nome del candidato M5s: nove in corsa

crocetta

PALERMO – Rosario Crocetta torna a far sentire la sua voce in ottica elezioni Regionali. “Sicuramente non saranno quelli di Milano, che in Sicilia hanno fatto affari con gli appalti, con la sanità, con le Consip, a decidere il futuro della Sicilia. Non saranno neppure i politici di Roma a decidere. Il nuovo presidente della Regione

Palermo, M5s: “Disabili senza assistenza all’Università”

La denuncia della deputata regionale Foti: “Rescindere il contratto se inadempienze prolungate”

disabili

PALERMO – Resta sempre caldo il tema dell’assistenza in Sicilia ai disabili. Questione da qualche mese molto discussa, specie dopo i servizi della trasmissione televisiva Le Iene che hanno travolto, tanto da costringerlo alle dimissioni, l’assessore regionale alla Famiglia Gianluca Miccichè e gli interventi di Pif, al secolo Pierfrancesco Diliberto. Il regista e conduttore televisivo palermitano, come si