Calcestruzzi Ericina Libera, 20 anni a testa alta nonostante gli sgambetti della mafia

È l'unica ditta di calcestruzzo in tutto il Mezzogiorno a recuperare gli scarti e trasformarli in risorsa

L’azienda finisce sotto sequestro nel 1996 e viene confiscata definitivamente quattro anni dopo. In un giorno apparentemente come tanti, gli 11 lavoratori trovano i sigilli ai cancelli dell’azienda. Gli inquirenti non hanno dubbi: a gestirla era la mafia. Oggi è un esempio virtuoso per tutto il Meridione

Sac, Ottavio Cappellani risponde per conto terzi

Restiamo in attesa di una spiegazione da parte di chi ha congegnato il finto concorsone

Quando le reazioni tracimano il buon gusto e diventano piena di insulti e di cattivo gusto non servono più le repliche. Abbiamo scelto quindi la tolleranza del sorriso per dare spazio anche agli sproloqui di chi offende. In fondo è difficile che la libertà di parola non sconfini nella licenza della parola e perché non dell’ingiuria

CAF: Favori, brutta gente e voti in cambio

Nati come centri di assistenza fiscale al cittadino e diventati col tempo delle vere e proprie "segreterie politiche"

“Sono diventati luoghi in cui si gestisce e si scambia il voto”, denuncia l’avvocato catanese. Come? Non più con il tradizionale “pacco di pasta” ma con il disbrigo burocratico di pratiche di assistenza sociale, così i CAF si trasformano in grandi serbatoi elettorali

Caro collega ti scrivo… così precisiamo un po’

La replica al commento di Lazzaro Danzuso sulla replica del sindaco sui rumors circa il possibile commissariamento di Librino (AUDIO)

Sento il dovere – nei confronti dei nostri lettori e di nessun altro, sia chiaro – di puntualizzare alcune cose, soprattutto a seguito del commento inviatoci dallo stesso Lazzaro Danzuso a seguito della pubblicazione del pezzo di replica

Petino: “Quando i Pubblici Ministeri fanno cazzate vengono sempre salvati”

Parole gravissime e inopportune per giustificare l'assenza del Comune di Catania al processo Ciancio

Sulla base di quale criterio il Comune decide di costituirsi in certi processi e in altri no? C’è una norma? Abbiamo ritenuto corretto chiederlo all’Avvocato Capo del Comune di Catania

Petrina il teologo: chi ha scritto il suo curriculum?

"Molte cose non si controllano nella vita, perché bisogna avere fede"

“Non credo che ci sia qualcosa da chiarire. Non ho neanche letto il vostro articolo, io sono laureato in scienze della religione, in teologia, al San Luca. Adesso non ricordo l’anno. Ho frequentato la facoltà teologica San Paolo, che poi sostanzialmente è una facoltà quasi uguale, perché molte materie sono state confermate al San Luca”

Il falso sul Museo Egizio a Catania, la Fondazione: “Ancora in corso le valutazioni di fattibilità”

A smentire l'amministrazione Bianco, questa volta ci pensa direttamente la Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino

museo egizio

Un progetto annunciato da tempo e che aveva addirittura ricevuto l’assenso da parte del ministro Dario Franceschini.
Tutto pronto quindi? Ovviamente no

Anticorruzione, i compiti e i ruoli dell’Anac

Venerdì a Catania convegno a Scienze politiche

Riflettori puntati sull’ente preposto alla prevenzione della corruzione nell’ambito delle amministrazioni pubbliche, nelle società partecipate e controllate. Nel corso dei lavori sarà presentato il libro “L’Autorità Nazionale Anticorruzione. Tra prevenzione e attività regolatoria” della professoressa Ida Nicotra

Primarie sì, primarie no: il dubbio amletico del Centrodestra alle Regionali

Il via libera non dipende né da Silvio Berlusconi, né dai "vertici romani"

Il dato è sempre quello: un consenso popolare che vedrebbe il centrodestra al 35%, secondo soltanto al Movimento 5 Stelle. Un dato possibile solo se si resta uniti. Perché poi, cosa ci sia dentro a quel 35%, non è che sia così chiaro

Super Cam Com, Crocetta: “Ministro d’accordo, revocherò decreto di accorpamento”

La nota del presidente della Regione: "Finalmente c'è lo stop a una procedura non condivisa"

PALERMO – “E’ pervenuta poco fa una nota del Ministro Calenda che comunica di condividere la mia richiesta di non procedere all’accorpamento della Camera di Commercio di Catania-Siracusa-Ragusa e di portare in Conferenza Stato Regioni la nuova proposta, che prevede l’autonomia delle Camere di Commercio di quel territorio”. Lo scrive in una nota il presidente della