Clamoroso! Dopo le denunce l’ARS “corregge” i verbali

In una nuova versione del verbale il conteggio sull'emendamento che avrebbe salvato Riscossione è stato corretto per far coincidere i votanti con i presenti

PALERMO – Alla fine i dieci voti “scomparsi” nella votazione sull’emendamento che avrebbe salvato Riscossione Sicilia sono saltati fuori. La vicenda è quella spiegata da Tribù nelle scorse ore: stando al verbale di Assemblea diffuso all’indomani della seduta del 9 agosto, la somma dei risultati del voto sull’emendamento governativo che avrebbe evitato la liquidazione della partecipata – 21 favorevoli,

Riscossione, Fiumefreddo presenta esposto su voto Ars

L'amministratore della partecipata: "Dai verbali risultano presenti 61 deputati, ma sono stati espressi 51 voti"

riscossione

PALERMO – Antonio Fiumefreddo, come annunciato, ha presentato un esposto-denuncia al Procuratore distrettuale della Repubblica di Palermo, Francesco Lo Voi, chiedendo l’acquisizione del verbale stenotipico e della documentazione relativi alla votazione con cui l’Ars nella seduta di martedì 9 agosto ha dato il via libera alla liquidazione di Riscossione Sicilia e la sua immediata decadenza come

Setta degli orrori, Diocesi istituisce una Commissione

La decisione del Vescovo di Acireale Raspanti in merito all’inchiesta sull'“Associazione Cattolica Cultura ed Ambiente” di Aci Bonaccorsi. Le parole a Tribù: "So qual è il mio compito"

Commissione

Una commissione per “raccogliere elementi utili a fare chiarezza sulla eventuale violazione del sigillo sacramentale e su tutto ciò che concerne la materia ecclesiale, morale e dottrinale dei fatti occorsi”. E’ la decisione del Vescovo di Acireale Antonino Raspanti in merito all’inchiesta sulla “Associazione Cattolica Cultura ed Ambiente” di Lavina ad Aci Bonaccorsi

Fiaccolata dei radicali a sostegno di Fiammetta Borsellino

Appuntamento, alle 22, davanti al Palazzo di Giustizia di Catania. Iniziativa della Carovana per la giustizia, che depositerà delle fiammelle sulla scalinata del Tribunale

borsellino

CATANIA – Una fiaccolata per sostenere Fiammetta Borsellino. A promuoverla la Carovana per la giustizia del Partito Radicale approdata stamattina a Catania. L’appuntamento è fissato per stasera alle 22 davanti al palazzo di Giustizia.  I promotori dell’iniziativa depositeranno delle fiammelle sulla scalinata del Tribunale affinché si faccia luce sulle dichiarazioni rilasciate alla stampa e poi

Centro destra senza nome. L’opera dei pupi continua

Il Cavaliere resta indeciso su quale alleato perdere, se Meloni e  Salvini (già scesi in campo per Nello Musumeci) o Alfano corteggiato in queste ore dal PD

Centro destra

Alla fine Berlusconi non ha incoronato nessuno. L’atteso pranzo di ieri ad Arcore, alla presenza del commissario regionale di FI Gianfranco Micciché e del presidente del Movimento Nazionale Siciliano Gaetano Armao, non ha prodotto nessuna ufficialità sul candidato del centro destra alle prossime regionali

Appello delle associazioni a Calenda: ‘Stop ad accorpamento’

La lettera al Ministro dello Sviluppo Economico dopo la Conferenza Stato-Regioni: "Lanciamo un appello al Governo affinché dia seguito alla richiesta della Regione Siciliana"

Governo

CATANIA – Sull’ok all’accorpamento della Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa deciso dalla Conferenza Stato-Regioni la scorsa settimana intervengono le associazioni dell’Artigianato, della Cooperazione e della Piccola Impresa del Sudest Sicilia. Che prendono carta e penna per rivolgersi direttamente al Governo e al Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda per chiedere l’”accorpamento delle sole camere di Ragusa

Setta dell’orrore, Fassiolo sapeva? Chieste dimissioni

Nelle carte dell'inchiesta "12 apostoli" spunta anche l'Assessore alla Famiglia del Comune di Motta

assessore

C’è anche l’Assessore alla Famiglia del Comune di Motta Sant’Anastasia Candida Fassiolo nelle carte dell’inchiesta “12 apostoli”, che alcuni giorni fa ha portato all’arresto del “guru” Pietro Capuana, sedicente “arcangelo” guida dell’Associazione Cattolica Cultura e Ambiente (“ACCA”) di Aci Bonaccorsi, accusato di violenze sessuali su minorenni

Crocetta sfida il PD: “Primarie a metà settembre”

Il Presidente della Regione riunisce il Megafono per lanciare la sua candidatura e propone agli alleati una data per la scelta del candidato: "Non siamo subalterni a Roma"

TRABIA (PALERMO) – Un bilancio di cinque anni di governo della Sicilia, ma sopratutto una road map per i prossimi cinque. La cui conquista è più che mai incerta, con il Partito Democratico e il centrosinistra ancora dubbiosi su come organizzarsi per la battaglia del 5 novembre e le primarie ancora in altomare. Rosario Crocetta

Voti, incarichi e poltrone: gli interessi della politica nella setta degli orrori

PIU' CHE RILEVANTI I LEGAMI TRA I MEMBRI DELLA CONGREGAZIONE ED ESPONENTI DI SPICCO DELLA POLITICA ETNEA

ACI BONACCORSI (CATANIA) – “Favorire la crescita umana e cristiana dei propri membri tramite opere di evangelizzazione e di solidarietà”. E’ questo l’oggetto sociale dell’“ACCA” (Associazione Cattolica Cultura e Ambiente), sconvolta ieri dall’arresto del “guru” Pietro Alfio Capuana, accusato di violenze sessuali ai danni di minorenni insieme a tre collaboratrici che avrebbero procacciato le vittime all’orco.

IL GIOVANE CUORE DI DANILO MERITA LA VERITA’

E' caccia al pirata della strada che sulla circonvallazione di Catania ha investito Danilo Di Majo, lo studente ennese morto sabato al Cannizzaro 

danilo

CATANIA – Non ha ancora un volto il pirata della strada che lunedì scorso sulla circonvallazione di Catania ha travolto Danilo Di Majo, il 25enne studente universitario ennese morto all’ospedale Cannizzaro dopo cinque giorni di agonia. Fin dalle ore successive alla tragedia, sui social è diventato virale un appello per risalire al conducente dell’auto che ha investito