Boss Galletta, l’ergastolano finto invalido con 200mila euro di pensione torna in carcere

Un medico intercettato: "Non è un tipo violento, ma uno che lo fa per mestiere"

Al centro dell’indagine, durata quasi un anno, il boss Maurizio Galletta. Il pluripregiudicato 50enne, condannato con sentenza definitiva all’ergastolo, godeva di una serie di inaccettabili benefici. Praticamente, simulava uno stato di salute precario con il probabile aiuto – sono ancora in corso le indagini – di noti professionisti catanesi

Dopo la svolta della Procura ora spetta ai catanesi reagire

La Procura di Zuccaro svela una città in macerie

Negli ultimi giorni, le ripetute operazioni della Procura etnea oltre a confermare la straordinaria importanza di una svolta che segna un rigore senza precedenti per la mafia militare come anche per i colletti bianchi, interpella però la città su quale sia la capacità di risposta delle altre istituzioni e dei cittadini. Non ci sono, infatti, più

M5S Palermo, si riduce ancora la ‘rosa’ dei candidati a sindaco: si ritira anche Giulia Argiroffi

Restano solo in tre a contendersi la candidatura

Continua ad assottigliarsi la ‘rosa’ dei pretendenti 5 Stelle alla poltrona di sindaco di Palermo. Dopo l’addio polemico di Tiziana De Pasquale, si registra infatti anche la rinuncia dell’architetto Giulia Argiroffi. Rumors danno imminente il passo indietro anche di Giancarlo Caparotta

Rompe i sigilli e riapre il box all’interno del Maas: arrestato imprenditore “vicino ai Santapaola”

In manette Ferdinando Vinciguerra: "Ha minacciato con metodi mafiosi l'amministratore giudiziario"

PATERNO’ – I carabinieri di Paternò hanno arrestato Ferdinando Vinciguerra, pregiudicato di 43 anni ritenuto vicino al clan Santapaola -Ercolano e già condannato per ricettazione e rapina, oltre ad essere imputato per un’estorsione aggravata ai danni dell’ imprenditore Tomasich. E’ accusato di aver minacciato con metodi mafiosi l’avvocato Giuseppe Maria Fallica, amministratore giudiziario del tribunale etneo, per

Ambiente: il “polverino” dell’Ilva di Taranto non sarà più smaltito nella discarica di Melilli

Dopo le proteste degli ecologisti, la decisione del ministro Galletti

Il ministro spiega di aver “ascoltato in questi mesi con attenzione le preoccupazioni della comunità della provincia siracusana, in cui già insiste un complesso Sito d’interesse nazionale da bonificare”

Nostra eccellenza: Vince Randisi Officine

Vince Randisi, artista e artigiano, è uno di quei rari uomini che fa il proprio lavoro esclusivamente per il piacere di farlo

Al primo impatto mi ricorda Rodin. Non nell’aspetto, anche se pure lui ha la barba, gli occhiali, la fronte alta. Più per quello che si intuisce dietro l’aspetto, invece: una sorta di complessità profonda mista a vigore e personalissima rimodulazione della fisicità. Come Rodin, è schivo, quasi sorpreso quando gli chiedo se posso parlare del

Ponte sullo Stretto, breve storia di una presa in giro lunga duemiladuecento anni

Torna a galla l'idea del ponte, dopo gli infiniti tira e molla degli ultimi anni. Gli unici a riuscirci furono gli antichi romani

«Il ponte… il Ponte sullo Stretto di Messina che sarà una meraviglia!». Con queste parole Silvio Berlusconi arringava, nel febbraio 2013, i convenuti al Teatro Politeama di Palermo durante la campagna elettorale del quasi-pareggio e della spolverata alla sedia di un celebre collega. Il boato del pubblico confermava all’oratore le annose speranze dei siciliani per