Comunali, – 3 ai ballottaggi. Ecco chi si gioca la carica di sindaco

Dopo le sorprese del primo turno i ballottaggi siciliani di domenica saranno l’occasione per una valutazione definitiva di queste Amministrative

affluenza

Sette partite ancora da giocare, quasi duecentomila elettori chiamati al voto per la scelta definitiva del nuovo sindaco. I ballottaggi siciliani di domenica prossima saranno l’occasione per una valutazione definitiva di queste Amministrative, dopo le sorprese del primo turno e le riconferme di molti “grandi vecchi” alla guida di importanti Comuni. Ad andare alle urne saranno Termini Imerese, Sciacca, Niscemi, Floridia, Palagonia e Scordia.

E Trapani, il cui “caso” non smette di appassionare, con un solo candidato in corsa per la poltrona di primo cittadino, non troppo entusiasta della propria solitudine.

Pietro Savona, candidato del Partito Democratico, rischia di non avere il quorum per validare l’elezione dopo il ritiro strategico dell’avversario Mimmo Fazio, coinvolto nell’affaire aliscafi e vincitore del primo turno. Obbiettivo il commissariamento del Comune, se com’è probabile Savona non riuscirà a portare alle urne più del 50% dei trapanesi. Una situazione che consentirebbe a Fazio di riprovare l’elezione tra qualche tempo, a sabbia posata e mani libere.

Contro la strategia dell’avversario è arrivata la contromossa di Savona, il quale ha chiesto – paradossale, ma è così – il reintegro di Fazio nella competizione. Intanto il candidato dem è sceso in piazza insieme ai suoi sostenitori, per invitare i cittadini a non mancare al ballottaggio di domenica. Dove serviranno la metà più uno dei trapanesi, appunto, pena l’annullamento delle elezioni.

Più tradizionali gli scontri nelle altre città. A Termini Imerese (PA) si sfideranno l’ex assessore Vincenzo Fasone, sostenuto da alcune liste civiche, e il candidato di centrodestra Francesco Giunta (su quest’ultimo i Cinque Stelle hanno sollevato un sospetto di incandidabilità); a Sciacca (AG) si contenderanno la poltrona di primo cittadino la candidata di centrosinistra Francesca Valenti e l’ex presidente del Consiglio comunale Calogero Bono, di centrodestra; Niscemi (CL) l’uscente Francesco La Rosa, sostenuto da alcune liste civiche, si confronterà con l’ex consigliere comunale Massimiliano Conti, appoggiato da altre liste civiche.

A Palagonia (CT) il sindaco uscente di centrosinistra Salvatore Valerio Marletta lotterà per la riconferma contro un candidato della stessa area, Salvatore Astuti;Scordia (CT) andrà in scena l’unico ballottaggio del Movimento Cinque Stelle, con Maria Contarino a giocarsi il tutto per tutto con il candidato Francesco Barchitta, di centrosinistra; a Floridia (SR) il secondo turno vedrà contrapposti il candidato di centrodestra Giovanni Limoni e Orazio Scalorino, di centrosinistra.

Ballottaggi importanti, che avranno il loro peso nella valutazione generale di questa tornata Amministrativa e daranno ai partiti ulteriori elementi di valutazione per le Regionali. Appuntamento a domenica notte per lo spoglio e i risultati. 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *