Il figlio minorenne è senza documento: lo lascia in aeroporto e parte

La Polizia di Frontiera dello scalo di Catania Fontanarossa denuncia un noto professionista per abbandono di minore

CATANIA – Quando si è accorto che il figlio minorenne aveva il documento scaduto, non ci ha pensato sù due volte: pur di non rinunciare alla tanta attesa vacanza lo ha abbandonato al gate ed è salito sull’aereo. E’ successo all’aeroporto “Vincenzo Bellini” di Catania. Protagonista dell’incredibile vicenda un noto professionista catanese, A.G. che è stato denunciato dalla Polizia di Frontiera per abbandono di minore.

Dopo la segnalazione di un’assistente addetta al gate partenze dell’aeroporto, gli agenti hanno trovato un ragazzino di 14 anni in lacrime perchè sarebbe dovuto salire insieme al padre su un volo per la Grecia. Il genitore, però, avendo appreso che il figlio non sarebbe potuto partire a causa del documento scaduto, ha deciso ugualmente d’imbarcarsi sul volo, lasciando il ragazzo innanzi al gate, dopo aver inveito contro l’assistente di volo per l’eccessiva precisione nell’applicazione della normativa di settore.

La Polizia di Frontiera ha preso in consegna il minore, informando subito l’Autorità Giudiziaria competente.
Il bambino, in attesa dell’arrivo della madre, è stato accudito e tranquillizzato e, solo dopo aver sentito la madre, si è appreso che i genitori erano separati e che il padre, avendo in quel periodo in consegna il minore, anziché adempiere ai propri doveri legati all’esercizio della potestà genitoriale, ha deciso di non rinunciare al suo viaggio lasciando il minore in aeroporto.

3

  • Magari il ragazzino aveva un cellulare per chiamare la madre. Abbandono di che? Magari la madre l’aveva già avvisata il padre. Certo che qualcuno avrebbe potuto guardarlo il documenti prima di arrivare al gate. Certo non un esempio di padre, piuttosto della leggerezza e del consenso di un affido condivisoin un matrimonio proprio molto povero…..

  • Ha ragione Enza. A parte che i giornalisti pur di fare numeri aggiungono e interpretano come cavolo vogliono. Poi magari è stata la madre che pur sapendo del documento scaduto lo ha fatto apposta e il padre avrà detto ora vi arrangiate. In ogni caso secondo me visto il sito è una bufala.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *