Flop Orlando, l’Arcipelago non entra all’Ars. Rischia Ap

La lista voluta dal sindaco di Palermo è poco sopra il 2%, mentre i centristi del ministro degli Esteri sono al 4,1%. Ok per UDC, #Diventeràbellissima e Idea Sicilia-Popolari e autonomisti. Quasi fatta anche per FdI-Noi con Salvini

PALERMO – E’ flop della lista “Arcipelago Sicilia” che sostiene Fabrizio Micari, candidato del centrosinistra, ed ha come principale sponsor Leoluca Orlando. A oltre la metà delle sezioni scrutinate, la lista si aggira poco sopra il 2%, ben lontano dallo sbarramento del 5% necessario per eleggere deputati nel Parlamento regionale.

Rischia di restare dall’Ars anche Alternativa popolare di Alfano ferma ancora al 4,1%. Balla ancora la lista di FdI-Noi con che viaggia intorno al 4,7%. Nessun problema invece per l’Udc, che ha accolto nelle proprie fila molti transfughi di Ap. Il partito guidato da Lorenzo Cesa, quando lo spoglio è oltre i due terzi, veleggia al 7%, ben sopra l’asticella del 5 per cento. Stesso risultato per Idea Sicilia- Popolari autonomisti, che raggruppa i cuffariani e gli ex Mpa. Entrerà nel Parlamento regionale anche la lista di #Diventeràbellissima, il movimento fondato da Musumeci, che viaggia sopra il 6% a livello regionale.

Festeggia anche “DiventeràBellissima”, il movimento di Musumeci, che naviga sopra il 6%.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *