Incendi, appicca fiamme a bosco: piromane arrestato nel nisseno

E’ un disoccupato residente nell’agrigentino. Alla vista dei carabinieri è fuggito ma è stato bloccato dopo un inseguimento

FIAMME

MUSSOMELI (CALTANISSETTA) – E’ stato sorpreso mentre appiccava il fuoco ad alcune sterpaglie nelle vicinanze di un bosco. Per sua sfortuna, però, è stato notato da una pattuglia dei carabinieri di Mussomeli, nel nisseno, che lo hanno arrestato al termine di un inseguimento e di una colluttazione. In manette è finito un disoccupato di 34 anni residente  nell’agrigentino. Deve rispondere di incendio boschivo, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

L’uomo avrebbe appiccato il fuoco in vari punti nell’area boschiva tra Comitini, Campofranco e Milena. L’uomo alla vista dei militari è fuggito col suo furgoncino. Dopo un rocambolesco inseguimento e una colluttazione i militari sono riusciti a bloccare il piromane. I due carabinieri e l’indagato sono dovuti ricorrere alle cure sanitarie dell’ospedale di Mussomeli: sono stati tutti dimessi con prognosi di pochi giorni. Le operazioni di spegnimento dell’ incendio sono durate ore anche con l’utilizzo degli elicotteri della forestale.

Foto d’archivio

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *