La pesta a sangue e poi tenta di strozzarla: in manette fidanzato violento

E’ successo la scorsa notte in piazza Montessori a Catania

CATANIA – Dopo averla massacrata di botte, ha tentato di strangolarla. Solo l’arrivo di una pattuglia dei carabinieri, intervenuti dopo una telefonata di un cittadino al 112, ha evitato che lite tra una coppia di giovani fidanzati finisse in tragedia.

E’ successo la scorsa notte in piazza Montessori, a Catania. Giunti sul posto, i militari hanno trovato sul sedile posteriore di una Alfa Romeo Giulietta parcheggiata,  una ragazza di 22 anni, con il volto tumefatto ed il fidanzato che, non ancora soddisfatto per averla già massacrata di botte, le stringeva le mani al collo.

I carabinieri, dopo aver sottratto la giovane alla furia dell’aggressore, per tirare fuori dall’auto il fidanzato  hanno dovuto ingaggiare una violenta colluttazione terminata  con il suo arresto.

La vittima è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Garibaldi Centro, dove i sanitari le hanno riscontrato un “trauma cranico-facciale con lesioni e graffi sparsi sul collo”

Il fidanzato violento, un catanese di 23 anni, è stato posto agli arresti domiciliari.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *