Messina, Renato Accorinti si ricandida: “Giudicatemi dai fatti e non dalle chiacchiere”

Il messaggio del primo cittadino della città dello Stretto agli elettori: “Questo cambiamento deve andare avanti, ma solo se lo volete voi”

MESSINA – Correrà per un secondo mandato il sindaco di Messina Renato Accorinti, alla guida della città dello Stretto dal 2013, quando si era candidato con una lista civica battendo al ballottaggio l’esponente del centrosinistra Felice Calabrò. Un mandato con luci e ombre, quello del sindaco pacifista, attivista anti-mafia e anti-ponte, noto per il look eccentrico che lo ha visto spesso accorpare la fascia da sindaco a t-shirt dai motivi contestatari. 

“Giudicatemi dai fatti e non dalle chiacchiere – ha scritto Accorinti a margine del video con cui ha annunciato la ricandidatura a sindaco – Vi chiedo di documentarvi su quello che abbiamo fatto. Siate molto rigorosi, ma solo su quello che noi abbiamo trovato e quello che abbiamo realizzato. Condividete questo messaggio. Abbiamo cambiato modo di fare la politica nella nostra città, oggi al servizio di tutti i cittadini. Questo cambiamento deve andare avanti, ma solo se lo volete voi”.

Più volte nel corso del suo mandato il sindaco di Messina ha fatto parlare di sé. Come quando, ospite al G7 di Taormina durante la serata di gala al Teatro Antico, salì su una sedia per gridare all’indirizzo del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump: “Peace, no war!”, attirando l’attenzione dei presenti e finendo sulle pagine dei giornali di tutto il mondo per l’improvvisata protesta pacifista. Ma ancora la scorsa estate il primo cittadino messinese si era fatto promotore della visita in Sicilia del Dalai Lama, accogliendolo all’Aeroporto Fontanarossa di Catania e “donandogli” la fascia tricolore (suscitando aspre polemiche per un gesto ritenuto fuori dai canoni istituzionali).

Oggi la notizia della ricandidatura alle Amministrative. Quando dovrà vedersela con almeno un avversario non meno istrionico di lui. Da mesi, infatti, il deputato regionale ed ex sindaco di Fiumedinisi e Santa Teresa Riva Cateno De Luca ha annunciato di voler correre per Palazzo Zanca. In campagna elettorale, c’è da scommetterci, se ne vedranno delle belle.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *