Nel bagaglio 15 chili di hashish: in manette ‘corriere’ diretto a Malta

Operazione antidroga della Gdf al porto di Pozzallo

POZZALLO (RAGUSA) – Ancora un ‘corriere’ della droga arrestato poco prima di imbarcarsi sul catamarano che da Pozzallo (Rg) conduce all’isola di Malta. Le manette sono scattate ai polsi di un italiano di 47 anni che nel bagaglio nascondeva 15 chili di hashish, avvolti sottovuoto con pellicola e scotch.

A scoprire il carico sono stati gli uomini delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, durante i controlli sui passeggeri, che, specie in questo periodo, prendono d’assalto l’isola dei cavalieri, riconosciuta meta di attrazione per centinaia di ragazzi in cerca di “movida”.

Alla vista dei finanzieri il 47enne ha mostrato evidenti segni di nervosismo, rispondendo alle domande in maniera confusa e talvolta contraddittoria. Circostanza che ha fatto scattare la perquisizione dell’uomo e del bagaglio.

Il ‘corriere’ è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, è stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Ragusa. Il valore della droga sequestrata  è di quasi 150 mila euro.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *