Da Palermo l’hashish per la movida agrigentina

In manette tre agrigentini e tre palermitani, sorpresi dai carabinieri in una via del centro storico. Sequestrati 4 chili di droga e 5 mila euro 

AGRIGENTO – “Siamo venuti a mangiare una pizza ad Agrigento”. Sono state queste le parole che si sono sentiti dire i Carabinieri da tre palermitani fermati in una via del centro storico per giustificare la loro presenza in città in compagnia di altri tre agrigentini. Ma il loro eccessivo nervosismo ha insospettito i militari ed ha fatto scattare ulteriori controlli e perquisizioni. Alla fine gli investigatori hanno scoperto che il gruppo gestiva l’approvvigionamento e lo spaccio di stupefacenti nelle piazze della movida agrigentina. 

In manette sei giovani, tutti di età compresa tra i 20 ed i 30 anni. Devono rispondente di detenzione e spaccio di stupefacenti. Durante una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno scoperto oltre 4 chili di hashish, suddivisi in vari panetti, sotterrata in giardino. Diversi i nascondigli utilizzati: infatti i Carabinieri hanno trovato una parte della droga sotterrata nel fango, in un terrapieno dell’abitazione di uno dei fermati; un’altra era nascosta dentro un sacchetto per la spesa che i giovani avevano con sé proprio al momento del controllo in strada. I militari hanno sequestrato inoltre quasi 5 mila euro in contanti. Lo stupefacente, al dettaglio, avrebbero fruttato oltre 40.000 euro.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *