Il CSM ha nominato Sebastiano Mignemi Presidente di Sezione del Tribunale di Catania

Il magistrato ha ottenuto sedici voti a favore

CATANIA – Il plenum del Consiglio Superiore della Magistratura ha nominato Sebastiano Mignemi Presidente di Sezione del Tribunale di Catania.

Sedici i voti a favore del magistrato etneo, 5 i contrari. Tra i voti a favore anche quello prestigioso di Giovanni Canzio, Primo Presidente della Suprema Corte di Cassazione.

Il dr. Mignemi, attualmente consigliere presso la Corte di Appello di Catania, è stato a lungo Sostituto Procuratore Distrettuale della Repubblica a Catania facendo parte di quel nucleo storico di Magistrati impegnati nella DDA, insieme ad Amedeo Bertone, Mario Amato, Carlo Caponcello, Ignazio Fonzo, ed altri apprezzati inquirenti.

Tanti i processi di mafia istruiti, e sua, in coassegnazione con il Collega Bertone, la direzione del procedimento denominato Belfagor che indagò per primo a Catania i rapporti perversi tra Massoneria e Cosa Nostra.

Magistrato di altissime qualità umane e professionali, di solida fede (è impegnato in prima fila nelle attività della Comunità di S. Egidio) è Giudice equilibrato e rigoroso.

Al neo Presidente Mignemi gli auguri di buon lavoro dalla redazione di Tribupress.

Articoli correlati

1

  • E’ vero o no che diversi appartengono alla massoneria o consorterie varie? E se per caso tutto ciò fosse vero, come la metteremmo col giuramento iniziale di fedeltà alla Repubblica e all’osservanza delle leggi, se poi con l’altro impegno si deve aiutare comunque il….fratello o ..socio? Crediamo che la domanda non sia troppo peregrina!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *