Quattro chili di droga per la ‘piazza’ maltese: due arresti al porto di Pozzallo

Operazione della Guardia di Finanza: in manette due ‘corrieri’ siracusani

POZZALLO (RAGUSA) – Erano diretti a Malta con un carico di oltre 4 chili di droga. Sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza al porto di Pozzallo poco prima di imbarcarsi sul catamarano in partenza per l’isola dei Cavalieri. Le manette sono scattate ai polsi di C.D. e C.A., rispettivamente di 43 e 33 anni, entrambi di Pachino, nel siracusano.

I due, mentre erano tra i passeggeri in fila, alla vista dei militari hanno cominciato a dare evidenti segnali di nervosismo, attirando le attenzioni dei finanzieri e del  personale della locale Agenzia delle Dogane.

A quel punto è scattato il controllo dei bagagli all’interno dei quali sono stati rinvenuti 3,5 chili di marijuana e mezzo chilo di hashish, accuratamente confezionate sotto vuoto, nel chiaro intento di sfuggire al fiuto dei cani antidroga.

Perquisite anche le abitazioni dei due fermati, dove sono stati rinvenuti taglierini, bilance di precisione e altro materiale necessario per il confezionamento dello stupefacente in dosi e tre telefoni cellulari.

La vendita al dettaglio della droga avrebbe fruttato non meno di 50 mila euro. I due ‘corrieri’ sono stati rinchiusi nella Casa Circondariale di Ragusa.

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *