Riposto, picchia moglie e figlioletta: arrestato

In manette pregiudicato 49enne. I maltrattamenti andavano avanti da anni

RIPOSTO (CATANIA) – Le violenze e le minacce andavano avanti da qualche anno. L’incubo è finito sabato sera quando i carabinieri della Compagnia di Giarre hanno arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia un 49enne, pregiudicato.

L’uomo, per futili motivi, ha aggredito la moglie e la figlioletta 11enne che, in preda al panico, sono riuscite a fuggire, rifugiandosi nel comando della stazione dei Carabinieri di via della Repubblica a Riposto, nel catanese.

Qui, attorno alle 22.30, sono state soccorse dai militari che hanno raccolto la testimonianza delle due vittime, nel frattempo accompagnate presso la locale Guardia medica (hanno riportato contusioni guaribili in sette giorni).

I carabinieri hanno quindi avviato le ricerche dell’aggressore rintracciandolo poco più tardi. L’uomo è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di piazza Lanza a Catania.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *