Sindacati siciliani, la nota per Crocetta: “Urgente un confronto, servono soluzioni”

“La fase referendaria ha messo in sordina la grave situazione economica e sociale che permane in Sicilia”

PALERMO – “La fase referendaria ha messo in sordina la grave situazione economica e sociale che permane in Sicilia, come puntualmente hanno ricordato Istat e Svimez, con le tante vertenze aperte e non risolte”. Sono le parole messe nero su bianco dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil siciliane Michele Pagliaro, Mimmo Milazzo e Claudio Barone in una nota recapitata al Presidente della Regione Rosario Crocetta, che sono tornati ad auspicare “l’apertura immediata di un confronto per affrontare le emergenze sociali in corso e quelle pronte ad esplodere”. Un confronto reso necessario dai dati economici, sottolineano le sigle sindacali, a fronte dei quali non è possibile perdere nemmeno un istante quali che siano la situazione del Governo nazionale e le ovvie ripercussioni in una Regione che si è segnalata domenica scorsa come una roccaforte del No. “La politica, quale che sia il suo momento non può continuare a perdere tempo facendo incancrenire la situazione ulteriormente e peggiorando le condizioni e la vita dei siciliani – concludono Pagliaro, Milazzo e Barone – Chiediamo quindi un incontro urgente per l’individuazione di soluzioni ormai non più rinviabili”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *