Smantellata banda di usurai violenti, arresti e perquisizioni anche in Sicilia

Operazione dei Carabinieri del Nucleo Operativo di Palestrina (Roma). Cinque le persone fermate

ROMA – Una violenta banda di usurai è stata smantellata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina. L’operazione è scattata alle prime luci dell’alba, con arresti e perquisizioni eseguiti tra la Capitale, i Castelli Romani, l’Abruzzo e la Sicilia. Cinque le persone finite in manette.

L’indagine – coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma – è partita a seguito della  liberazione di un cittadino albanese, sequestrato agli inizi dell’anno dopo essere caduto nella trappola degli strozzini a cui doveva restituire i soldi di un prestito.

L’uomo fu segregato e picchiato finché non venne liberato, dopo 3 giorni di prigionia, grazie ad un blitz dei Carabinieri che riuscirono a individuare il nascondiglio dei sequestratori in un casolare abbandonato nelle campagne di Albano Laziale.

foto d’archivio

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *