La candidatura di Porto spacca l’Udc: Sgroi: “Vado via”

Manca solo l'ufficialità: l'alfiere di Enzo Bianco a Palazzo degli Elefanti, correrà per un seggio all'Ars nella lista dello Scudocrociato. Fuoco di sbarramento di Carmelo Sgroi: "Quello di Porto è un passo da opportunista"

porto

CATANIA – Il caso Porto scuote nella fondamenta l’Udc catanese. L’approdo nello Scudocrociato, con tanto di posto in lista per le Regionali, dell’alfiere di Enzo Bianco a Palazzo degli Elefanti, viene ormai dato per fatto. Una candidatura che però rischia di provocare un vero e proprio terremoto, con la fuoriuscita dal partito di esponenti di

Enzo Bianco, i ‘pizzini’, i fedelissimi e il nuovo nemico da abbattere

Il racconto del Consiglio comunale straordinario: le trame e i retroscena di una città immobile

enzo bianco sebastiano arcidiacono

L’uomo da abbattere è Sebastiano Arcidiacono, colpevole di lesa maestà: “Io ho scelto da che parte stare e non è la sua”. E si guadagna l’applauso accorato dei tanti cittadini presenti in aula