Depositati i verbali che inguaiano Cascio. E lui lascia Ap

La decisione dopo l'acquisizione dei verbali dei costruttori Lapis nel processo per corruzione a suo carico

Francesco Cascio

PALERMO – “Ritengo di non dovere neanche pensare a un’ipotesi di candidatura in queste elezioni regionali”. Con queste parole l’ex deputato regionale Francesco Cascio ha annunciato l’addio ad Alternativa Popolare e la volontà di non ripresentarsi alle elezioni per il rinnovo dell’ARS il prossimo 5 novembre.  La decisione arriva a seguito del deposito dei verbali

Alfano presenta il ticket Micari-La Via. E attacca Salvini

Soddisfazione del leader di Alternativa Popolare che vede saldarsi l'alleanza con i democratici, anche a livello nazionale

Micari-La Via

Alla fine ticket fu. Non quello con Claudio Fava, proposto nei giorni scorsi per tentare di recuperare la sinistra radicale alla coalizione guidata dal PD. A fare da vice al Rettore dell’Università di Palermo Fabrizio Micari – “Sarà lui il prossimo presidente!”, Renzi dixit – sarà l’eurodeputato Giovanni La Via, di Alternativa Popolare

Regionali, dal Cav a Grillo il ritorno dei big in Sicilia

I leader della politica nazionale tornano sull'isola per la campagna elettorale del 5 novembre. Riscaldamento per le Politiche del 2018

PALERMO – Il post su Facebook arriva poco dopo le tre, accompagnato da una foto di Nello Musumeci e Gaetano Armao. Silvio Berlusconi commenta l’unità del centrodestra siciliano e annuncia di voler tornare in Sicilia per aiutare la corsa a Palazzo d’Orleans del suo ex Sottosegretario. “Il ticket Musumeci-Armao sarà la svolta per il rilancio

Pd e Ap mollano Micari. Verso La Via delle primarie

Democratici e centristi rivalutano l'opzione lanciata l'altro ieri da Rosario Crocetta. Tramonta l'ipotesi di una candidatura del Rettore di Palermo

La Via

Sembrava cosa fatta la candidatura di Fabrizio Micari alla Presidenza della Regione, per il Partito Democratico e Alternativa popolare con l’appoggio esterno del regista Leoluca Orlando e delle sue liste dei territori. A due giorni dall’annunciò, però, a crederci ancora sembra solo il sindaco di Palermo. Sia tra i dem che tra gli alfaniani, infatti, nelle ultime ore è cresciuta la fronda nei confronti del Rettore dell’Università di Palermo. Per molteplici motivi, dalla diffidenza per una candidatura “imposta” dall’esterno alla scarsa capacità di coinvolgimento mostrata da Micari

A rischio il 5 novembre: il voto potrebbe slittare

Nessuna traccia della convocazione dei comizi elettorali da parte del Presidente della Regione. E ai partiti - ancora in cerca dei candidati - potrebbe convenire uno slittamento al 12 novembre

5 novembre

Il dies irae della politica siciliana potrebbe non essere il 5 novembre. Ovvero la data di convocazione delle elezioni annunciata mesi fa dal Presidente Rosario Crocetta, sulla quale i principali schieramenti avevano sincronizzato gli orologi per la campagna elettorale. Che però stenta a partire, viste le difficoltà di centrosinistra e centrodestra a trovare il proprio candidato.

Centro destra senza nome. L’opera dei pupi continua

Il Cavaliere resta indeciso su quale alleato perdere, se Meloni e  Salvini (già scesi in campo per Nello Musumeci) o Alfano corteggiato in queste ore dal PD

Centro destra

Alla fine Berlusconi non ha incoronato nessuno. L’atteso pranzo di ieri ad Arcore, alla presenza del commissario regionale di FI Gianfranco Micciché e del presidente del Movimento Nazionale Siciliano Gaetano Armao, non ha prodotto nessuna ufficialità sul candidato del centro destra alle prossime regionali

Nello sì o no? La soap del centrodestra siciliano

Strada in salita per la coalizione dopo la rottura tra il commissario di Forza Italia e il leader di #DiventeràBellissima. Attesa la decisione di Berlusconi

Musumeci

Come avevamo ampiamente previsto, è arrivata puntuale la rottura tra Gianfranco Miccichè e Nello Musumeci. L’ago della bilancia pare l’abbia fatto lo 0,07 della politica siciliana, il ministro degli Esteri Angelino Alfano

Regionali, Miccichè chiude alla candidatura di Musumeci

Il commissario di FI: "Ha snobbato Alfano, invitandolo a non farsi vedere in Sicilia in campagna elettorale"

ars

PALERMO – Come nel 2012. Arriva lo stop di Gianfranco Miccichè alla candidatura di Nello Musumeci. Cinque anni fa, Miccichè con il suo movimento Grande Sud decise di non appoggiare l’ex presidente della Provincia di Catania. Oggi, il proconsole di Berlusconi dell’Isola, nella veste di commissario regionale di  Forza Italia abbandona l’ipotesi di un accordo nel centrodestra per candidare

Siluro dei salviniani a Musumeci: ‘O noi o Alfano’

Dopo l'ok di Fratelli d'Italia la lega nazionale ribadisce di non accettare apparentamenti con i centristi 

Noi con Salvini

Sono giorni decisivi per la convergenza del centrodestra siciliano sulla candidatura di Nello Musumeci alle Regionali del 5 novembre. L’ex presidente dell’Antimafia regionale incassato ieri a Roma il sostegno di Fratelli d’Italia e del suo leader Giorgia Meloni, che ha annunciato di voler fare campagna elettorale per quello che ritiene “il candidato giusto” per la coalizione

Attaguile a Musumeci: “Parla di programmi e non di alleanze”

Il segretario di "Noi con Salvini" lancia un monito: "Se il dibattito proseguirà così, pronti a correre da soli"

attaguile

CATANIA – “Musumeci svolti col passato. Finora ho sentito parlare solo di cambi di schieramento ma di nessun programma concreto per il rilancio dell’Isola”. Angelo Attaguile, segretario nazionale di Noi con Salvini sferza il leader di #DiventeràBellissima che in una lunga intervista pubblicata oggi dal quotidiano “La Sicilia” ha rotto definitivamente gli indugi perchè “il tempo