Sulla Cultura Musumeci la pensa al contrario di Sgarbi

Nel 2016 l'allora membro dell'opposizione si scagliava contro il Governo Crocetta per lo spostamento dell'Annunciata di Antonello da Messina. Opera inamovibile proprio come la Dea di Morgantina

Beni Culturali

PALERMO – “Una scelta priva di senso e rischiosissima per il nostro patrimonio artistico”. A stroncare la proposta dell’Assessore regionale ai Beni Culturali Vittorio Sgarbi, che nelle scorse ore aveva ipotizzato lo spostamento delle Dea di Morgantina dalla città di Aidone a Palermo e a Roma, lamentando lo scarso pubblico che la scultura ellenica riscuote nel comune ennese, non