Voto di scambio, Giarrusso: “Mafia controlla bacini elettorali”

Pubblichiamo stralci dell'ultimo libro scritto dal senatore del Movimento Cinque Stelle con lo scrittore e saggista Andrea Leccese. Sul tavolo il rapporto mafia-politica

Daphne

Se una guerra va combattuta, è necessario prima di tutto conoscere quale avversario abbiamo di fronte. Basta dare un’occhiata all’art.416-bis per comprendere che c’è poco da scherzare, che la mafia è il nemico più insidioso della democrazia e che la lotta alla mafia è il primo compito di un governo civile. Infatti, tra gli scopi

Priolo, inchiesta su appalti pilotati al Comune: l’ex sindaco Rizza nega tutto davanti al Gip

L'interrogatorio è durato solo 10 minuti. Dopo aver rilasciato una dichiarazione spontanea per negare ogni addebito tornato ai domiciliari

SIRACUSA – Un interrogatorio breve, durato solo 10 minuti, ovvero il tempo necessario per rilasciare una dichiarazione spontanea per negare ogni addebito, fornendo la sua verità. L’ex sindaco di Priolo Gargallo Antonello Rizza, arrestato sabato scorso dalla polizia nell’ambito di un’inchiesta su un presunto giro di appalti pilotati al Comune, si è presentato stamane davanti al

Appalti milionari e bancarotta: confiscati beni per 170 milioni a imprenditore siciliano

Sigilli al patrimonio di Pietro Mollica, attivo nel settore degli appalti di opere pubbliche su scala nazionale

ROMA – Beni mobili ed immobili, partecipazioni e numerose società, per un valore di circa 170 milioni di euro, sono stati confiscati dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma nei confronti di Pietro Tindaro Mollica, 56 anni, noto imprenditore siciliano, di origini messinesi, attivo nel settore degli appalti di opere pubbliche