“Furbetti del cartellino”, 30 indagati tra i dipendenti del Tribunale di Catania

Si tratta di personale amministrativo. Le indagini sono state affidate ai Carabinieri e sono coordinate dal PM Fabio Regolo

magistratura

CATANIA – Circa trenta dipendenti amministrativi del Tribunale di Catania sarebbero accusati di assenteismo per aver timbrato il badge ed essersi allontanati dal posto di lavoro senza essere autorizzati. Lo rivela il quotidiano La Sicilia in edicola questa mattina, in un articolo a firma di Salvo Cutuli. I magistrati catanesi indagherebbero sui “furbetti del cartellino”

Assenteisti cronici: timbravano cartellino, poi in giro per negozi

Tre dipendenti del Comune di Collesano arrestate per truffa e false attestazioni 

COLLESANO (PALERMO) – Un copione visto e rivisto: durante l’orario di lavoro andavano a fare shopping o a sbrigare faccende domestiche. Tre impiegate del Comune di Collesano, cittadina sulle Madonie palermitane, sono state bloccate dai carabinieri e portate in caserma subito dopo aver abbandonato il posto di lavoro. I.D. di 31 anni, V.M. di 49

Ribera, blitz anti-assenteisti in ospedale: 34 indagati

Denunciati medici, infermieri e personale sanitario. Tra gli indagati anche 4 consiglieri comunali dell'agrigentino

ribera

RIBERA (AGRIGENTO ) – Trentaquattro tra medici, infermieri e personale sanitario dell’ospedale “Fratelli Parlapiano” di Ribera, nell’agrigentino, sono stati denunciati per assenteismo. Stamattina è scattata l’operazione “Gost rider” della Guardia di Finanza di Sciacca che ha eseguito sette ordinanze applicative della misura cautelare personale dell’obbligo di firma e notificato 27 provvedimenti di conclusione delle indagini.

Paternò, assenteismo all’ospedale: indagati 71 tra medici e infermieri

Inchiesta della Procura di Catania: l'accusa è di falso e truffa

PATERNO’ (CATANIA) – Si sarebbero allontanati arbitrariamente dal posto di lavoro. Per farlo, i loro cartellini di ingresso o di uscita sarebbero stati timbrati da colleghi compiacenti. Settantuno dipendenti dell’ospedale ‘Santissimo Salvatore’ di Paternò, tra medici e infermieri, sono indagati nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Catania su presunti casi di ‘assenteismo’. Militari della guardia

Acireale, furbetti del cartellino a processo ad aprile

Due condanne in rito abbreviato e 16 richieste di rinvio a giudizio

  CATANIA – Il processo partirà il prossimo aprile, ma l’inchiesta sui furbetti del cartellino del Comune di Acireale arriva già ad un punto di svolta. Il giudice Flavia Panzano ha infatti inflitto due condanne col rito abbreviato: accogliendo le richieste del Pm Pasquale Pacifico, il Gup ha condannato Mario Primavera a due anni di reclusione e

Chiesto rinvio a giudizio per Angelo Lombardo, indagato per assenteismo

La Procura chiede il processo per il fratello dell'ex governatore e altri 18 indagati

L’accusa, a vario titolo, è di essersi allontanati dal lavoro dopo avere timbrato o di avere affidato il proprio badge a altri colleghi che lo ‘strisciavano’ in loro assenza. Al centro delle indagini accertamenti dei carabinieri del Nas che hanno piazzato delle telecamere davanti all’orologio marcatempo di ingresso e uscita dal lavoro

Assenteismo al Bellini, attenzione puntata sui dati dei badge e gli orari registrati dalle telecamere

A processo, una parte del personale tecnico del Teatro fra cui falegnami, pittori, macchinisti

Oggi in aula il maresciallo della Guardia di Finanza, che svolse le indagini nel 2001, ha confrontato i dati dei badge con gli orari di lavoro registrati dalle telecamere degli inquirenti. Per alcuni lavoratori, sembrano esserci divergenze anche di diverse ore