Che fine hanno fatto gli accessi agli atti su Librino?

A chiederli, nel 2016, era stata la Commissione Antimafia nel corso di un'audizione dell'ex Prefetto Federico. Ma il successore nega

Riccio

CATANIA – Se il Prefetto c’è batta un colpo. Potrebbe riassumersi così il primo anno di mandato della dottoressa Silvana Riccio, giunta a Catania lo scorso 27 gennaio in sostituzione di Maria Guia Federico. Da undici mesi la rappresentante del Governo si è insediata ai piedi dell’Etna, trovando una città non facile e con molte questioni aperte.

Giunta, scoppia il caso di “Noi con Salvini”: “Assessorato spetta a noi, Musumeci s’imponga”

I leghisti siciliani rivendicano il loro ruolo nella vittoria di Musumeci e chiedono un posto in Giunta: "Fratelli d'Italia rispetti i patti o salutiamo"

PALERMO – “La Giunta sarà presentata entro la settimana. E l’ultima parola sugli Assessori non sarà dei partiti ma del Presidente”. E’ il mantra che va ripetendosi nell’entourage di Nello Musumeci, alle prese con la prima vera sfida da governatore della Sicilia. Mettere d’accordo i partiti della coalizione che lo scorso 5 novembre l’ha portato a Palazzo

Immigrati, treni e derby: Salvini presenta la sua lista

Il leader della Lega in visita a Catania: "Impresentabili del centrodestra? Io sostengo Nello Musumeci e la lista di Noi con Salvini. Se Forza Italia e altri hanno fatto scelte sbagliate è un problema loro"

Salvini

Arriva puntualissimo al Mercure Hotel di Catania, dove lo aspettano i giornalisti per la conferenza stampa. Dopo aver varcato la porta dell’albergo, però, Matteo Salvini si perde dietro una raffica di selfie. Così il convenzionale quarto d’ora accademico (in versione politico-elettorale) trascorrerà con i cronisti in semicerchio impegnati a tenere la posizione per non perdersi il leader della Lega Nord quando arriverà. Premura inutile, perché quando esauriti i selfie Salvini si manifesterà il semicerchio esploderà in grumo confuso di telecamere, microfoni e smartphone.

Allarme dell’Antimafia sugli impresentabili: “Possono condizionare il voto con la clientela”

 Sulla querelle delle liste pulite - culminata ieri nell'arresto del primo cittadino di Priolo Gargallo, indagato per truffa e turbativa d'asta - interviene il Segretario della Commissione Nazionale Antimafia Angelo Attaguile

Impresentabili

PALERMO – “Amministrativamente e legalmente non possiamo fare nulla. La legge consente di candidare questi ‘impresentabili’. Che sono tanti, non solo numericamente ma anche dal punto di vista dei reati, come il sindaco Rizza arrestato ieri mattina”. Sulla querelle delle liste pulite – culminata ieri nell’arresto del primo cittadino di Priolo Gargallo, indagato per truffa

Attaguile molla Musumeci ma Giorgetti lo smentisce

Duro altolà al Segretario di Noi con Salvini, che poche ore fa aveva chiesto al leader di #DiventeràBellissima di farsi da parte

gIORGETTI

“La questione della candidatura alla presidenza della regione Sicilia la sta seguendo direttamente Matteo Salvini nell’ottica di un centrodestra unito. In questo senso l’unica proposta presa in considerazione è Nello Musumeci, in grado di ripulire, rilanciare e dare un futuro migliore alla Sicilia”. Sono le parole del vicesegretario della Lega Nord Giancarlo Giorgetti, in merito alla scelta del candidato dei salviniani per le Regionali del 5 novembre

Attaguile al centrodestra: ‘Tutti con Musumeci o noi da soli’

Il segretario di Noi con Salvini già nei mesi scorsi aveva annunciato la propria candidatura se lo schieramento non fosse arrivato ad esprimere un nome unico

attaguile

Sulla spaccatura del centrodestra siciliano in vista delle elezioni Regionali del prossimo 5 novembre interviene il segretario nazionale di Noi con Salvini Angelo Attaguile. Per ribadire che il sostegno della “lega nazionale” all’ex Presidente della Provincia di Catania arriverà soltanto se la candidatura sarà condivisa da tutto lo schieramento

Nello sì o no? La soap del centrodestra siciliano

Strada in salita per la coalizione dopo la rottura tra il commissario di Forza Italia e il leader di #DiventeràBellissima. Attesa la decisione di Berlusconi

Musumeci

Come avevamo ampiamente previsto, è arrivata puntuale la rottura tra Gianfranco Miccichè e Nello Musumeci. L’ago della bilancia pare l’abbia fatto lo 0,07 della politica siciliana, il ministro degli Esteri Angelino Alfano

Siluro dei salviniani a Musumeci: ‘O noi o Alfano’

Dopo l'ok di Fratelli d'Italia la lega nazionale ribadisce di non accettare apparentamenti con i centristi 

Noi con Salvini

Sono giorni decisivi per la convergenza del centrodestra siciliano sulla candidatura di Nello Musumeci alle Regionali del 5 novembre. L’ex presidente dell’Antimafia regionale incassato ieri a Roma il sostegno di Fratelli d’Italia e del suo leader Giorgia Meloni, che ha annunciato di voler fare campagna elettorale per quello che ritiene “il candidato giusto” per la coalizione

Migranti, i sindaci dei Nebrodi: “Serve dialogo istituzionale, no alla xenofobia”

A scatenare la contestazione, pochi giorni fa, era stato l'arrivo di cinquanta profughi in un ex hotel nella cittadina di Castell'Umberto

Rifiuti

Sono giorni trafelati per il dibattito sull’immigrazione. Sarà un caso, ma lo stop alla discussione parlamentare sullo ius soli – stop momentaneo, precisa il premier Paolo Gentiloni, dovuto agli scricchiolii estivi della maggioranza, ma la legge è giusta e andrà ripresa in autunno – arriva nelle stesse ore della protesta dei sindaci dei Nebrodi contro l’arrivo

Regionali, lo strappo di Attaguile che restringe il centrodestra

Il segretario di Noi con Salvini contro l'apertura di Miccichè ad Alfano. Ultimatum a Musumeci: "O noi o loro"

attaguile

CATANIA – Mentre Miccichè, dopo il via libera di Berlusconi, è al lavoro per allargare la coalizione, il centrodestra siciliano perde pezzi. A sfilarsi dall’alleanza è il movimento Noi con Salvini che in una nota infuocata del segretario nazionale Angelo Attaguile annuncia un proprio candidato governatore alle Regionali del 5 novembre. “Come abbiamo sempre sostenuto sin