Regione, manovra trasmessa alla presidenza dell’Ars

Approvazione in aula entro la fine dell'anno

PALERMO – La legge di stabilità regionale è stata trasmessa alla Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana. Procede l’iter che dovrebbe portare la “manovra-slim” – com’era stata definita sin dalla presentazione ai Capigruppo – all’approvazione in aula entro il 31 dicembre, onde evitare il rischio dell’esercizio provvisorio. All’interno del testo le norme su precari, comuni, consorzi di bonifica, lavoratori

Regione, Bilancio approvato in Giunta

La votazione in Aula entro il 31 dicembre

62 milioni

PALERMO – La legge di Bilancio è stata approvata dalla giunta regionale. Procede il percorso stabilito dal Presidente della Regione Rosario Crocetta per l’approdo della manovra in aula entro il 31 dicembre. Quindici articoli, quelli della legge, che rispettano la proposta di una “manovra-slim” presentata dal Governo regionale nelle scorse ore alla riunione dei Capigruppo

Bilancio “slim”, la proposta di Crocetta: coprire le emergenze, in aula il 27

La proposta avrebbe l'OK delle opposizioni

62 milioni

PALERMO – Arriva la finanziaria, la quinta dall’insediamento del Governo Crocetta. La prima che potrebbe passare senza particolari impedimenti, almeno secondo le indicazioni della Conferenza dei Capigruppo che oggi pomeriggio ha “accettato” la proposta del Presidente della Regione di formulare una “finanziaria-slim” che copra alcune delle emergenze principali della pubblica amministrazione siciliana senza aprire nuovi “fronti”

Bilancio, la preoccupazione di Confcommercio: “Incredibile, sindaco spieghi la situazione”

I vertici dell'associazione: "Ci aspettavamo maggiore rigore”

“Anche quest’anno un bilancio di previsione che viene approvato a fine anno: incredibile!”. Lo scrive in una nota la Confcommercio di Catania, ribadendo come già nel 2015 l’associazione avesse puntato i riflettori sui conti del Comune sottolineando la necessità che il bilancio di previsione del Comune di Catania fosse approvato nei primi 4 mesi dell’anno. Un appello caduto nel vuoto, sottolinea oggi la Confcommercio in riferimento a quanto sta accadendo in questi giorni a Palazzo degli Elefanti.

Caos bilancio, Sebastiano Arcidiacono attacca: “Bianco se ne assuma le responsabilità”

"Gli organi di controllo soggiogati alla volontà del sindaco"

Il vicepresidente vicario del Consiglio Sebastiano Arcidiacono aveva già posto l’accento sul disallineamento riscontrato tra il Piano di Riequilibrio, il Dup e il Bilancio di previsione. Aveva inoltrato la rimostranza lo scorso 4 ottobre chiedendo “di verificare, ciascuno per le proprie competenze, l’attendibilità dei dati”.