“Impresentabili”, arriva (forse) l’elenco dell’Antimafia. Quello degli indagati nel frattempo si allunga

La leggendaria lista potrebbe arrivare "la prossima settimana". Nell'attesa, ecco chi sono al momento gli indagati dentro e fuori la nuova ARS

PALERMO – La leggendaria lista della Commissione nazionale antimafia degli “impresentabili” candidati alle Regionali del 5 novembre potrebbe arrivare “la prossima settimana”. Lo ha reso noto il Presidente dell’organo parlamentare, onorevole Rosy Bindi, parlando ai cronisti a seguito del maxi-sequestro operato dalla Guardia di Finanza di Messina nei confronti della famiglia Genovese – con la

Arresto De Luca, M5s a Musumeci: “Voto alterato, scusati” Lui: “Le mie scelte saranno improntate alla prudenza”

L'affondo di Cancelleri e Corrao che rilanciano la questione degli impresentabili. La replica del neo presidente della Regione. Bindi: "Fatto gravissimo, speriamo sia l'ultimo"

cancelleri

MESSINA – Arrivano le prime reazioni sull’arresto del deputato regionale Cateno De Luca, avvenuto ad appena due giorni dalle elezioni che lo avevano riportato all’ARS nella maggioranza del presidente Nello Musumeci. A commentare la vicenda, tornando sul tema degli impresentabili che aveva dominato la campagna elettorale, è Giancarlo Cancelleri, candidato alla presidenza della regione del Movimento Cinque Stelle

La Valletta e l’Antimafia smentiscono Giarrusso

Arrivano le smentite del Governo de La Valletta e della Commissione Antimafia sulle clamorose dichiarazioni del senatore del Movimento Cinque Stelle 

Malta

Arrivano le smentite del Governo de La Valletta e della Commissione Antimafia sulle clamorose dichiarazioni del senatore del Movimento Cinque Stelle Mario Michele Giarrusso, che ieri ai microfoni di Tribù aveva denunciato la propria esclusione dalla visita della Commissione a Malta su richiesta governo dell’isola. “La Repubblica di Malta smentisce le dichiarazioni del Senatore del

Antimafia vigilerà sulle liste. Missione a Palermo la settimana prossima

La richiesta di un'esame era stata avanzata dal presidente dell'ARS Giovanni Ardizzone e dall'aspirante governatore del M5S Giancarlo Cancellieri

PALERMO – La Commissione Nazionale Antimafia esaminerà le liste presentate dai partiti per le Regionali del 5 novembre. Quello delle “liste pulite”, che ha visto contrapporsi in reciproche accuse i candidati alla Presidenza della Regione. La richiesta di un’esame da parte della  Commissione era stata avanzata dal presidente dell’ARS Giovanni Ardizzone e dall’aspirante governatore del M5S Giancarlo Cancellieri. Oggi

Antimafia, Ardizzone “richiamato” da Bindi. Attaguile: “Nessun elemento di rilievo”

Il commento del segretario della Commissione Antimafia ai microfoni di Tribù

attaguile

“L’audizione di Ardizzone è stata importante se la si vede da un punto di vista amministrativo. Tant’è che la presidente Bindi ha detto che forse sarebbe strato opportuno tenerla, più che da noi, in Commissione Bilancio”