Impresentabili,dall’Antimafia un’inutile lista di proscrizione

A quasi un mese dalle elezioni che hanno consacrato Nello Musumeci nuovo Presidente della Regione, ecco i nomi della Commissione Antimafia, un Commissione sempre più politica e sempre meno credibile

ROMA – “Impresentabili”. Uno dei leit motiv della campagna elettorale per le Regionali del 5 novembre, dominata dal dibattito sulle liste pulite e sulle candidature più o meno discutibili dei partiti, specie nella coalizione di centrodestra (ma anche il centro sinistra e il Movimento Cinque Stelle in corso d’opera avevano mostrato qualche candidatura “a rischio”).

Berlusconi ci ripensa: sarà a Catania il 2 novembre

Dopo i tira e molla della scorsa settimana, secondo le agenzie di stampa giovedì 2 novembre il leader azzurro sarà ai piedi dell'Etna per una convention in sostegno di Nello Musumeci

CATANIA – Sì, no, forse. Se la salute politica di un leader si misurasse dalla sua capacità di cambiare programma in corsa, Silvio Berlusconi sarebbe ancora il numero uno. Dopo i tira e molla della scorsa settimana, con l’incontro di sabato 28 alle Ciminiere di Catania spostato per motivi d’agenda, e la tappa di Palermo dell’indomani rinviata

Riscoppia la polemica sugli “impresentabili”. Un condannato in primo grado con DiventeràBellissima

LiveSiciliaCatania rilancia la polemica sugli "impresentabili" portandola "dentro casa" di Nello Musumeci

DiventeràBellissima

CATANIA – Una condanna in primo grado a quattro anni per il processo sulla compravendita dei diplomi a Gela. Una condanna in secondo grado della Corte dei Conti ad un risarcimento di 890 euro nell’ambito della “rimborsopoli” alla Provincia di Catania. Sarebbero questi, secondo LiveSicilia, i guai giudiziari di Ernesto Calogero, ex consigliere provinciale candidato