Lettera con proiettile al Capo della Mobile di Caltanissetta. Cosa sta accadendo in Sicilia?

Un gesto intimidatorio che segue di pochi giorni quelli al Procuratore Bertone e al Presidente della Commissione regionale antimafia Fava

Una busta con proiettile recapitata al Capo della Squadra Mobile di Catanissetta Marzia Giustolisi. Un gesto intimidatorio che segue di occhi giorni quelli al Procuratore distrettuale di Caltanissetta Amedeo Bertone e al Presidente della Commissione regionale antimafia Claudio Fava. L’odore del piombo che torna a farsi sentore in Sicilia, piombo recapitato per posta e non

Caltanissetta, centro di permanenza devastato da un incendio: fermati cinque tunisini

Identificati dalla Squadra Mobile grazie ai filmati. Sono accusati del reato di devastazione e saccheggio, avvenuti la sera del 9 dicembre scorso nella struttura di Pian del Lago (FOTO)

CALTANISSETTA – La Squadra Mobile di Caltanissetta ha eseguito cinque ordinanze di applicazione di fermo d’indiziato di delitto emesse dalla locale Procura della Repubblica nei confronti di altrettanti tunisini, trattenuti al centro di Pian del Lago. Si tratta di: Mimouni Karim, di 40 anni; Haj Hussein Naim, di 32; Trabelsi Abdulmonam, di 20; Goubantini Achref, di 24,

“Sono prestanome di un condannato per concorso esterno alla mafia”: 2 arresti a Caltanissetta

In manette Matteo Allegro, di 36 anni, e Filippo Principe, di 34, per intestazione fittizia di beni. Un terzo indagato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Sequestrate un’azienda e una sala scommesse

  CALTANISSETTA – Si sarebbero intestati la sala giochi e un’azienda di scommesse di un condannato per concorso esterno in associazione mafiosa. E’ l’accusa mossa dalla Squadra Mobile di Caltanissetta nei confronti di tre persone destinatarie di altrettante misure cautelari emesse dalla locale Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica. Gli agenti hanno anche dato esecuzione ad un sequestro

Durante il ricovero incassavano l’indennità di accompagnamento: denunciate 223 persone

La Guardia di Finanza di Caltanissetta ha accertato un danno erariale di quasi un milione di euro e un guadagno illecito di circa trecentomila euro

CALTANISSETTA – Dal 2014 al 2016, avrebbero incassato l’indennità di accompagnamento mentre erano ricoverati in strutture sanitarie gratuite. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri del Nucleo di Polizia tributaria di Caltanissetta che hanno denunciato 223 persone per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato. Il danno erariale, denunciato alla Corte dei Conti, è di quasi un

Caltanissetta, rinvio a giudizio per Silvana Saguto e altre 15 persone. Processo al via a gennaio

Secondo l’accusa il magistrato, sospeso dal Csm da funzioni e stipendio, avrebbe gestito come fosse una cosa propria la sezione misure di prevenzione del Tribunale

Saguto

CALTANISSETTA – Inizierà il 22 gennaio 2018 il processo a carico dell’ex Presidente della Sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo Silvana Saguto e di altre quindici persone coinvolte nell’inchiesta sulla “gestione spregiudicata dei patrimoni sottratti alla mafia”. Lo ha stabilito oggi pomeriggio il Gip del Tribunale di Caltanissetta Marcello Testaquadra, che ha deciso il

Caltanissetta, rissa in centro storico tra italiani ed extracomunitari: tre denunciati

E' successo nel tardo pomeriggio di ieri in via Ajala. La Polizia ha fermato due nisseni, di 20 e 21 anni, e un nigeriano di 40

CALTANISSETTA – Tensione e paura nel tardo pomeriggio di ieri in pieno centro storico a Caltanissetta. Da un lato un gruppo di italiani, dall’altro degli extracomunitari. Le due fazioni se le sono date di santa ragione in via Ajala, angolo via Palestro. Calci e pugni sotto gli occhi dei residenti e tanti passanti che affollavano

Caltanissetta, gestivano giro di prostituzione nel centro storico: due arresti

Operazione della Guardia di Finanza. In manette un italiano e una donna dominicana. Denunciate altre cinque persone

  CALTANISSETTA – Due persone, un italiano e una donna dominicana, sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza di Caltanissetta, perchè ritenute le figure principali di un sodalizio criminale dedito allo sfruttamento della prostituzione.  Dalle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta e che si sono avvalse di intercettazioni, filmati, di pedinamenti, sopralluoghi e acquisizioni

Sotto casa dell’ex moglie con un bastone: “Se esci te la faccio pagare”

Stefano Nicosia, 55 anni, già ammonito dal Questore, è stato arrestato dalla Polizia di Caltanissetta dopo la denuncia della donna

pistola

CALTANISSETTA – Era stato già ammonito verbalmente dal questore, ma accecato dalla gelosia ha continuato a perseguitare l’ex moglie. L’ennesimo caso di stalking arriva da Caltanissetta dove la Polizia ha arrestato Stefano Nicosia, di 55 anni, per atti persecutori e porto di oggetti atti a offendere. L’uomo, ieri sera, verso le 23.10, è stato sorpreso

San Cataldo, ragazzino pestato e sfregiato dal branco: quattro bulli in manette

Le indagini dei Carabinieri hanno fatto luce sull'episodio avvenuto lo scorso gennaio. Dopo un diverbio in un locale, il minorenne venne rapito e poi picchiato brutalmente

SAN CATALDO (CALTANISSETTA) – Pestarono a sangue e sfregiarono al viso un ragazzo minorenne. A distanza di 10 mesi sono stati arrestati dai arrestati dai Carabinieri di San Cataldo, con la collaborazione di militari della Compagnia Carabinieri di Caltanissetta. Gli autori del brutale pestaggio avvenuto la sera dello scorso 21 gennaio sono quattro ragazzi tutti

Caltanissetta, in auto con 600 grammi di hashish

La Squadra Mobile della Polizia ha arrestato un disoccupato di 32 anni, Michele Giuseppe Tripisciano

CALTANISSETTA – Operazione antidroga della Squadra Mobile di Caltanissetta che ha sequestrato 600 grammi di hashish e arrestato un disoccupato di 32 anni, Michele Giuseppe Tripisciano, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Ieri pomeriggio, verso le 15.30, gli agenti dell’Antidroga hanno intercettato lungo la Statale 122 bis un’autovettura Lancia Y, guidata da Tripisciano, volto noto