Riesi, abusi e violenze sessuali sulla figlia adottiva: arrestato un 50enne

Per mesi l'uomo avrebbe approfittato della vittima, una 17enne di origini ucraine, imponendole assoluto silenzio sulla vicenda, sotto la minaccia di negative conseguenze in caso di rifiuto 

RIESI (CALTANISSETTA) – Ancora un caso di violenza domestica in provincia di Caltanissetta. Al centro della vicenda, un 50enne di Riesi, C.G., che secondo le indagini sarebbe stato protagonista di una vera e propria escalation di abusi e molestie, culminate in episodi di violenza sessuale consumati ai danni della figlia adottiva di 17 anni di origine

Sequestro da 3 milioni di euro a esponenti clan Rinzivillo e Madonia

Destinatari dei provvedimenti della Dia di Caltanissetta Carmelo Vella, 56enne di Gela e Nicolò Falcone, 68enne di Montedoro

Santapaola-Ercolano

CALTANISSETTA – Cinque aziende, tre immobili, 59 terreni, nonché alcune autovetture e numerosi rapporti bancari, per un valore complessivo di oltre 3 milioni e mezzo di euro, sono stati confiscati dalla Dia di Caltanissetta, che ha eseguito due decreti emessi dal locale Tribunale-Sezione misure di prevenzione. Destinatari dei provvedimenti, disposti su proposta del direttore della Dia, Carmelo

Tutti i candidati a Palazzo dei Normanni

Tutte le liste provinciali e tutti i candidati all'Assemblea Regionale Siciliana alle elezioni del 5 novembre

Liste chiuse per le elezioni Regionali del 5 novembre. Ecco l’elenco completo di tutti i candidati, provincia per provincia, in corsa per un seggio a palazzo dei Normanni.    COLLEGIO DI PALERMO  SICILIANI LIBERI: Ciro Lomonte detto Lo Monte, Enzo Cassata Castrenze, Maria Antonietta Pititto detto Antonella, Giorgio Badalamenti, Vincenza Bellavia, Maria Antonietta Blanda detta

Caltanissetta, l’ombra della mafia su 2 sale scommesse: chiuse

Il decreto del Questore a conclusione di accertamenti svolti dalla Polizia amministrativa 

CALTANISSETTA – Revocate le licenze a due sale giochi e raccolta scommesse di Caltanissetta. Il provvedimento è stato adottato al termine di una serie di controlli eseguiti dalla Divisione Polizia amministrativa e per l’immigrazione della Questura in sale giochi e raccolta scommesse del capoluogo nisseno. Dagli accertamenti, è emerso che per due di esse erano

Incendi, appicca fiamme a bosco: piromane arrestato nel nisseno

E' un disoccupato residente nell'agrigentino. Alla vista dei carabinieri è fuggito ma è stato bloccato dopo un inseguimento

FIAMME

MUSSOMELI (CALTANISSETTA) – E’ stato sorpreso mentre appiccava il fuoco ad alcune sterpaglie nelle vicinanze di un bosco. Per sua sfortuna, però, è stato notato da una pattuglia dei carabinieri di Mussomeli, nel nisseno, che lo hanno arrestato al termine di un inseguimento e di una colluttazione. In manette è finito un disoccupato di 34

Caltanissetta, in manette Tuzzolino: “False le sue accuse”

Il "pentito" sarà chiamato a rispondere delle accuse nei confronti del suocero, di un magistrato palermitano e di un avvocato marchigiano

TUZZOLINO

CALTANISSETTA – Nelle sue “rivelazioni” era entrato di tutto, dalla mafia alla massoneria, dalla Banda della Magliana ai Casamonica. Ma secondo i magistrati di Caltanissetta coordinati dal Procuratore Capo Amedeo Bertone quello costruito dal “pentito” Giuseppe Tuzzolino – trentasette anni, architetto, genero di Calogero Baldo, già assessore al Comune di Agrigento ai tempi della giunta Sodano – non sarebbe altro che un

Fa sesso con una ragazzina disabile: preso orco

I carabinieri di Niscemi, nel nisseno, arrestano un 56enne. La vittima, 14anni, soffre di problemi psichici

NISCEMI (CALTANISSETTA) – I Carabinieri della Stazione di Niscemi (Cl) hanno arrestato D.D.C.P., di 56 anni, per circonvenzione d’incapace pluriaggravata, violenza sessuale aggravata e continuata e truffa pluriaggravata. La macabra e triste storia è iniziata diversi mesi fa quando l’uomo, già in passato condannato per fatti analoghi, adesca  due giovani sorelle con problemi psichici ed

Procuratore Bertone: “Indagare rapporto Mafia-politica”

L'allarme lanciato dal Capo di una delle Procure più difficili d'Italia e le verità svelate dall'operazione "Polis"

Amedeo Bertone guida una delle Procure più difficili della Nazione. L’uomo è una Garanzia: niente salotti, niente vanità, nessuna concessione al protagonismo, ma semplicemente un Magistrato vero, un Uomo colto ed integerrimo. Le indagini sulle stragi, il caso “Saguto” (o i casi?), il contrasto a Cosa Nostra in un territorio fortemente infiltrato, rendono quell’Ufficio un

Cagnolino abbandonato in una scarpata: salvato dai Carabinieri

A Vallelunga Pratameno, Caltanissetta, la storia a lieto fine che ha visto protagonista un cagnolino salvato dagli uomini dell'Arma

cagnolino

VALLELUNGA PRATAMENO (CALTANISSETTA) – Un guaito, una ragazza che fa jogging e l’intervento della pattuglia dei Carabinieri che è passata lì per caso (o forse no). E’ questo il riassunto di una storia a lieto fine che ha visto come protagonisti un cagnolino, la sensibilità di una giovane sportiva e lo spirito di sacrificio e

Caso Saguto, al via il processo: Stato chiede risarcimento milionario

Hanno chiesto di costituirsi parte civile Palazzo Chigi, Viminale e ministeri Economia e Giustizia

saguto

PALERMO – Al via il processo sui presunti illeciti nella gestione della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo. Sul banco degli imputati 19 persone, tra cui l’ex presidente della sezione Silvana Saguto, alcuni suoi familiari, l’ex prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, amministratori giudiziari, un colonnello della Dia e i giudici Lorenzo Chiaramonte, Tommaso