Esclusi 3 candidati, corsa a 5 per Palazzo d’Orleans

Out Busalacchi, Loiacono e Reale. Intanto Micari arruola il figlio di Pio La Torre, sarà assessore alla Legalità e Cancelleri designa  Salvatore Corallo alle Infrastrutture

PALERMO – Si assottiglia il lotto dei candidati alla presidenza della Regione Siciliana. L’Ufficio elettorale presso la Corte d’Appello di Palermo, ha respinto i listini regionali di Franco Busalacchi di “Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana”, Piera Loiacono, della lista civica “Per il lavoro”, e Pierluigi Reale, di CasaPound. In tutti e tre i casi sarebbero