Dramma lavoro, ecco come (non) funziona il Jobs Act

Cosa cambia con la nuova legge sul lavoro e quali sono i suoi effetti su chi il proprio impiego lo ha perso (o deve ancora trovarlo)?

In questo tratto di via Giannotta c’è nebbia. Fumo, anzi, fumo di sigaretta e di sigaro, di cervelli che stanno fondendo a furia di inventarsi le giornate. Il disoccupato dapprima è creativo nel reinventarsi tra mille lavoretti, poi è annoiato nel sognare un lavoro stabile, infine è depresso quando si rende conto che questo lavoro non c’è

Crollo via Crispi, resta grave la neonata: “Tentiamo di farla respirare da sola”

A causare la tragedia lo scoppio di una bombola di gas. Un ferito è in condizioni definite "disperate". Procura apre inchiesta per disastro colposo (FOTO)

Non è stato il terremoto, anche se ne ha avuto tutta l’apparenza. E la ferocia, con una vittima e quattro feriti di cui una bimba grave. E’ stata soltanto una fuga di gas – questa la prima ricostruzione – a sventrare un palazzina in centro a Catania, in quello che una volta era il civico 103 di via Francesco Crispi

Appalto rifiuti e presunte irregolarità: per ANAC bisogna approfondire

Dopo l'infuocato botta e risposta tra l'imprenditrice Rossella Pezzino De Geronimo e l'assessore al ramo Rosario D'Agata, interviene l'Anticorruzione

L’Autorità Anticorruzione ha risposto alla Dusty, storica azienda catanese del settore rifiuti che aveva denunciato presunte “irregolarità” nel bando per il rinnovo del servizio rifiuti nel Comune di Catania

Sac, Ottavio Cappellani risponde per conto terzi

Restiamo in attesa di una spiegazione da parte di chi ha congegnato il finto concorsone

Quando le reazioni tracimano il buon gusto e diventano piena di insulti e di cattivo gusto non servono più le repliche. Abbiamo scelto quindi la tolleranza del sorriso per dare spazio anche agli sproloqui di chi offende. In fondo è difficile che la libertà di parola non sconfini nella licenza della parola e perché non dell’ingiuria

CAF: Favori, brutta gente e voti in cambio

Nati come centri di assistenza fiscale al cittadino e diventati col tempo delle vere e proprie "segreterie politiche"

“Sono diventati luoghi in cui si gestisce e si scambia il voto”, denuncia l’avvocato catanese. Come? Non più con il tradizionale “pacco di pasta” ma con il disbrigo burocratico di pratiche di assistenza sociale, così i CAF si trasformano in grandi serbatoi elettorali

Azienda trasporti nascondeva ricavi a Fisco, sequestrati beni alla titolare

Indagini della Guardia di Finanza di Catania

Da una verifica fiscale effettuata nel mese di novembre 2016 è emerso che la società pur avendo continuato a operare e prodotto 740 mila euro di ricavi, nel 2014 non aveva presentato le prescritte dichiarazioni fiscali, evadendo così 360 mila euro di imposte