Catanzaro, gli affari della cosca nel business dei migranti: 68 arresti

Pochi giorni fa era stato il Procuratore di Catania Zuccaro a denunciare gli interessi della criminalità organizzata nell'accoglienza

  CATANZARO – Le mani della cosca nell’accoglienza dei migranti. Un sospetto insistito, quello degli interessi della criminalità organizzata in questo settore, che trova conferma nell’operazione “Jonny” messa a segno questa notte da cinquecento agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Catanzaro e Crotone, coadiuvati dai Carabinieri del ROS e dal Nucleo di Polizia Tributaria