Troina, due auto si scontrano sulla Statale 120: una donna di 51 anni muore sul colpo

L'incidente ieri sera all’altezza del bivio contrada Piano-Fossi. La vittima, un'operaia di Cerami era alla guida di una Fiat 500 che si scontrata con la Bmw di un 33enne

TROINA (ENNA) – Una donna è morta in un incidente stradale avvenuto ieri sera, intorno alle 20.30, sulla Statale 120, all’altezza del bivio contrada Piano-Fossi nel comune di Troina, nell’ennese. La vittima, Marina Palmigiano, di 51 anni, operaia di Cerami, era alla guida di una Fiat 500 che si è scontrata con una Bmw di un 33enne.

Aci Catena, revocati domiciliari ad ex sindaco Maesano

E' quanto ha stabilito la Seconda Sezione Penale del Tribunale di Catania, presieduta dal giudice Antonino Fallone, accogliendo le richieste dei difensori di Maesano che avevano chiesto la revoca della misura 

Maesano

ACI CATENA (CATANIA) – Revocati gli arresti domiciliari all’ex sindaco di Aci Catena Ascenzio Maesano. E’ quanto ha stabilito la Seconda Sezione Penale del Tribunale di Catania, presieduta dal giudice Antonino Fallone, accogliendo le richieste dei difensori di Maesano, gli avvocati Enzo Mellia e Giuseppe Marletta, che avevano chiesto la revoca della misura per il venir meno delle esigenze cautelari. Il primo cittadino catenoto

Di Maio vs giornalisti, il cronista del Fatto: “Confermo tutto”

La versione di Luca De Carolis, tra i protagonisti della vicenda del ristorante palermitano dove i vertici del M5s avrebbero chiesto al proprietario di scegliere tra loro e i cronisti già seduti 

Fatto

PALERMO – “Vi dimostrate casta e giornalisti non liberi, arrampicandovi sugli specchi!!! E insisti come un omertoso qualunque continuando a negare!!! Spero che Travaglio prenda provvedimenti!”. E’ solo uno delle decine di commenti piovuti nelle ultime ore sulla bacheca di Luca De Carolis, cronista del Fatto Quotidiano, tra i protagonisti della vicenda del ristorante palermitano

Il pizzo del clan Mazzei nel Parco Nebrodi: 2 arresti

Indagine dei Carabinieri dei Comandi di Catania ed Enna: in carcere due pregiudicati appartenenti alla famigerata famiglia 

ENNA – Due pregiudicati catanesi, appartenenti alla famiglia mafiosa dei Mazzei, sono stati arrestati dai Carabinieri dei Comandi provinciale di Enna e Catania, in quanto accusati di taglieggiare con continue richieste estorsive un allevatore titolare di aziende nel Parco dei Nebrodi. Destinatari delle misure cautelari sono Carmelo Pantalena, 44 anni, e Sebastiano Sudano, 38 anni. L’indagine,