Palermo, donna muore al “Cervello”. Parenti bloccano corsia

L'intervento delle Forze dell'Ordine, allertate da alcuni testimoni, ha evitato che da una tragedia potesse scaturirne un'altra

Cervello

PALERMO – Momenti di tensione in corsia. E’ quanto è avvenuto nelle scorse ore all’Ospedale “Cervello” di Palermo, dove i congiunti di una donna morta durante un ricovero hanno inveito contro i medici e danneggiato il reparto. Una tragedia familiare che ha rischiato di degenerare in un’aggressione ai medici, da parte di circa cinquanta parenti che alla