CGIL su Fontanarossa: “Come si può dire che va tutto bene?”

Il paradosso: nuove assunzioni necessarie mentre 300 lavoratori vanno a casa

CATANIA – L’occasione è lo sciopero generale indetto da Alitalia. Una vertenza, quella compagnia di bandiera dall’esito non scontato: “Quello che hanno presentato – ci spiega Alessandro Grasso, segretario della Filt Cgil – non è un piano industriale è un piano finanziario”. Al centro ancora una volta i dipendenti e a rischio migliaia di posti di lavoro. “Anche a