Lombardo, doppio ricorso di accusa e difesa in Cassazione

Il 31 marzo l'ex Presidente della Regione era stato assolto dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e condannato a due anni - pena sospesa - per corruzione elettorale aggravata dal metodo mafioso

Lombardo

CATANIA – Doppio ricorso sulla sentenza d’Appello che lo scorso 31 marzo ha assolto l’ex Presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, condannandolo a due anni – pena sospesa – per corruzione elettorale aggravata dal metodo mafioso, ma senza i caratteri dell’intimidazione e della violenza. E’ quanto hanno deciso l’accusa

Ciancio estraneo è un sollievo per la città

Una parte importante della storia cittadina, quella incarnata dall'85enne editore-direttore de La Sicilia, si sgrava dai sospetti degli ultimi anni

Ciancio

CATANIA – “Mere intuizioni o generici sospetti”. In ogni caso, nulla che possa provare rapporti diretti tra Raffaele Lombardo e Mario Ciancio Sanfilippo nel filone “varianti urbanistiche” del processo a carico dell’ex Presidente della Regione Siciliana. E’ tutta un’altra storia quella raccontata nelle motivazioni della sentenza della Corte d’Appello di Catania che lo scorso 31 marzo ha

Mafia, Ciancio rinviato a giudizio: “Grave errore, sono indignato”

Dopo l'annullamento del non luogo a procedere disposto dalla Cassazione inizia un nuovo processo per l'editore catanese

ciancio

Rinvio a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa. E’ la decisione del Gip Loredana Pezzino, che riapre la vicenda giudiziaria dell’editore catanese Mario Ciancio Sanfilippo. Per il quale inizierà un altro processo, dopo l’annullamento del non luogo a procedere disposto dalla Cassazione sulla decisione del giudice dell’udienza del Tribunale di Catania Gaetana Bernabò Distefano. La Suprema Corte aveva “resettato” l’iter processuale per il condirettore de “La Sicilia”

Ufficio stampa Comune, interrogazione M5S su Lazzaro Danzuso e Iozzia

"Qual è la composizione dell’ Ufficio stampa del Comune di Catania e la posizione dei giornalisti Lazzaro Danzuso e Iozzia?"

Ufficio stampa

CATANIA – “Qual è la composizione dell’ Ufficio stampa del Comune di Catania e l’effettiva posizione, al suo interno, dei giornalisti Giuseppe Lazzaro Danzuso e Giovanni Iozzia? Perché la comunicazione istituzionale, quasi sempre di mera propaganda, è anonima e i comunicati non sono firmati?”. Se lo chiedono, girando la domanda ai ministri dell’Interno e per la

#BastaBianco, Movimento 5 Stelle Catania a corrente alternata

Il M5S etneo riepiloga il lavoro svolto e va all'attacco del primo cittadino. Ma sul territorio serve maggiore presenza

Il Movimento Cinque Stelle a Catania c’è. O perlomeno i suoi portavoce ne sono convinti. E’ questo il senso della conferenza stampa tenutasi questa mattina in piazza della Guardia, nella quale gli esponenti del M5S hanno illustrato le criticità rilevate nell’operato del sindaco Enzo Bianco. Criticità che sarebbe stato bello dirgli de visu domani, al Consiglio comunale cui il primo cittadino è stato convocato coattivamente