Taormina, ‘pizzo’ a imprenditori: in manette 2 esponenti del clan Brunetto

Gli sviluppi dell''operazione "Good Easter" dei carabinieri

TAORMINA (MESSINA) – Nuovi sviluppi nell’ambito dell’operazione “Good Easter” che nello scorso aprile portò in carcere 4  esponenti di spicco di “cosa nostra”, componenti di un’organizzazione  che imponeva il pizzo nell’area taorminese soprattutto alle rivendite di autovetture. I carabinieri di Taormina hanno notificato, in carcere, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del

Mafia, ‘pizzo’ a due imprenditori di Taormina: 4 arresti

In manette presunti appartenenti a Cosa nostra etnea

taormina

TAORMINA (MESSINA) – Avevano preso di mira i titolari di due concessionarie d’auto di Taormina. I commercianti stanchi di subire le pressanti richieste di ‘pizzo’ hanno però trovato la forza e il coraggio di denunciare gli estortori ai carabinieri. Quattro persone ritenute presunti esponenti di Cosa Nostra etnea sono state arrestate dai carabinieri tra Taormina