Cassazione annulla confisca, Scuto si riprende il patrimonio

Il valore dei beni dell'ex "re dei supermercati in Sicilia" ammonterebbe a centinaia di milioni

CATANIA – Sebastiano Scuto, l’ex “re dei supermercati in Sicilia” rientra in possesso dei sui beni. La IV Sezione della Cassazione ha annullato senza rinvio il decreto della Corte d’appello di Catania che aveva disposto la confisca dell’intero patrimonio dell’imprenditore catanese e dei suoi familiari ed ha rigettato il ricorso riguardante la misura dell’obbligo di soggiorno