Rifiuti, sequestrati i Centri comunali di raccolta di Enna

Dalle indagini della Guardia di Finanza è emersa l’indebita mancata riconsegna al Comune dei due impianti di contrada Venovo e Contrada Scifitello (FOTO)

ENNA – La Guardia di Finanza ha sequestrato e affidato al Comune di Enna i Centri comunali di raccolta di contrada Venovo e Contrada Scifitello. Il provvedimento è stato firmato dal GIP del Tribunale di Enna che ha accolto la richiesta    del PM della locale Procura della Repubblica, Francesco Lo Gerfo. Dalle indagini, scattate dopo

Rapine in villa a danno di anziani: sgominata banda di romeni nell’ennese

Tre arresti della Polizia. Le vittime del gruppo criminale erano pensionati di Piazza Armerina. Durante le indagini, sventata l'ennesima rapina che i tre stavano organizzando ai danni di una coppia di coniugi (NOMI E FOTO)

  PIAZZA ARMERINA (ENNA) – Un gruppo criminale specializzato in rapine in villa ai danni di anziani e furti nell’ennese è stato sgominato dalla Polizia di Stato che nell’ambito dell’operazione “Sfântul Gheorghe” ha arrestato tre romeni: Miklos Laszlo, di 39 anni; Vasile Ghidu, di 29; Teodor Natanael Nica, di 27. I tre, tutti residenti a Piazza Armerina, sono accusati di

Giornata di sangue sulle strade siciliane: muoiono un 33enne e un pensionato

Due incidenti mortali sono avvenuti questa mattina a Villodoro, nell'ennese, e a Siracusa

Giornata “nera” sulle strade siciliane, con due incidenti che sono costati la vita a due uomini. Fabio Quattrocchi, 33 anni, è morto in un incidente avvenuto nei pressi dello svincolo di Villadoro, nell’Ennese. Il 33enne era alla guida di un’auto che forse a causa del forte vento,  si è schiantata contro il guard-rail che ha

Piazza Armerina, anziano rapinato e malmenato: arrestati tre catanesi “in trasferta”

Gli arresti della Squadra Mobile di Enna in collaborazione con il Commissariato di P.S. di Piazza Armerina e la Mobile di Catania 

  ENNA – Da Librino e San Cristoforo alla lontana provincia di Enna. Precisamente a Piazza Armerina, dove tre uomini arrestati nelle scorse ore dalla Squadra Mobile di Enna – in collaborazione con il Commissariato di Piazza Armerina e con la Squadra Mobile di Catania – avevano pensato bene di venire a compiere una rapina “in tarsferta” approfittando del “movimento” in città dovuto al giorno di

Gagliano, provocano esplosione ai server del Comune. Arrestate due persone

I due sono rimasti feriti durante l’azione. Si erano introdotti nei locali comunali dando fuoco agli archivi dell’Ente

NICOSIA – Danneggimento aggravato seguito da incendio. Con questa accusa i Carabinieri del Comando Provinciale di Enna hanno arrestato nelle scorse ore Salvo Giuliano, 39 anni, e Andrea Riolo, 25 anni, con precedenti penali, entrambi di Gagliano Castelferrato, in provincia di Enna. I due sono accusati di essersi introdotti nei locali comunali che ospitano gli archivi

Maxi blitz antidroga: 21 arresti tra Enna e Catania

L'indagine dei Carabinieri, denominata "Mangiafuoco", prende il nome dal principale indagato

ENNA – Maxi blitz antidroga dei carabinieri tra Enna e Catania. Ventuno le persone arrestate all’alba per spaccio di cocaina, eroina e hashish. L’indagine, denominata “Mangiafuoco”, prende il nome dal principale indagato. Oltre cento i carabinieri del comando provinciale di Enna coinvolti nell’operazione, con l’ausilio di unità cinofile antidroga e il supporto di un elicottero

Operazione “Effetto domino”, un altro catanese in manette

La Polizia ha arrestato Pietro Trovato nell'ambito dell'indagine su un'organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di marijuana sull'asse Catania-Enna

LEONFORTE (ENNA) – Quinto arresto nell’ambito dell’operazione “Effetto Domino” della Squadra Mobile che ieri ha disarticolato un’organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di marijuana sull’asse Catania-Enna. Le manette sono scattate per il catanese Pietro Trovato, di 26 anni. L’uomo, che era sfuggito alla cattura, è stato rintracciato ed arrestato dalla Polizia nel quartiere Librino,

Compravano la droga a Catania e la rivendevano nell’ennese: quattro arresti

L'operazione "Effetto domino" della Squadra Mobile di Enna e del Commissariato di Leonforte ha consentito di smantellare un clan criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti

ENNA – Si rifornivano di droga, marijuana e cocaina, a Catania e la rivendevano poi nei comuni orientali dell’hinterland ennese. E’ quanto emerso dall’operazione antidroga della polizia della Squadra Mobile di Enna e del Commissariato di Leonforte, denominata “Effetto Domino”, che ha consentito di smantellare un clan criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.  Quattro le

Catenanuova, rapina e sequestro in casa di farmacista

Quattro banditi armati di pistola sono entrati nell'abitazione e dopo aver razziato denaro e gioielli hanno costretto la figlia ad accompagnarli in farmacia per prendere l'incasso

Mongiuffi

CATENANUOVA (ENNA) – Rapina con sequestro di persone ieri sera a Catenanuova, nell’ennese. Quattro banditi, tutti con il volto travisato e armati di pistola, approfittando della porta momentaneamente aperta, sono entrati intorno alle 21 nell’abitazione del dottor Rizzo, titolare della locale farmacia. Dopo aver immobilizzato il proprietario, la moglie e la figlia, con fascette in

Enna, appiccò incendio in un bosco: allevatore in manette

I carabinieri hanno arrestato un 49enne di Valguarnera. Sarebbe l'autore del rogo avvenuto lo scorso 28 agosto in un’area demaniale nella zona industriale Dittaino

ENNA – I carabinieri di Enna hanno arrestato il presunto autore dell’incendio avvenuto lo scorso 28 agosto in un’area demaniale e privata a ridosso della zona industriale Dittaino. E’ un allevatore pregiudicato di Valguarnera Caropepe, Giuseppe Coci, di 49 anni. L’uomo è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Enna, che ha accolto la richiesta